Il Perugia rimedia due schiaffoni al “Tardini” (2-0)

300
Prima azione del Grifo: Bartolomei fa una magia e allarga per Lisi, cross sul secondo palo e Di Serio di testa si tuffa non inquadrando la porta. Al 12' Parma avanti: cross dalla trequarti e incornata di testa di Benedycziack che fa 1-0. Il Parma spinge a intermittenza, il Perugia reclama per un rigore su Lisi non ravvisato da Ayroldi. Nel finale di primo tempo altro brivido per il Perugia con il solito Benedycziack che lascia partire una staffilata al volo che dá l'illusione del gol. Dopo 3 minuti di recupero tutti negli spogliatoi per l'intervallo. Il secondo tempo si apre con uno squillo di Olivieri, Chichizola copre sul primo palo. Al 60' Sgarbi sbaglia a spazzare un pallone e regala la sfera a Vazquez che firma il gol del weekend togliendo la ragnatela dal set. Subito dopo Di Serio si mangia una buona opportunità in spaccata. Castori fa entrare Kouan, Iannoni, Di Carmine e Melchiorri. Non cambia nulla, il match termina 2-0 per gli emiliani.

Benedyczak e Vazquez (eurogol dopo errore di Sgarbi) decidono la sfida

 

Giornata pessima per il Perugia che, nel primo pomeriggio di sabato 21 gennaio, rimedia due schiaffoni a Parma e torna a casa a mani vuote. Buona la partenza dei grifoni che viene però presto sgonfiata dal bel gol di testa di Benedyczak. Nella ripresa poco da segnalare se non l’errore di Sgarbi che ha propiziato l’eurogol di Vazquez che ha chiuso i conti. Minimi sforzi e massima resa per una Parma che non ha certo dovuto sudare le sette camicie per avere la meglio di un Grifo povero da un punto di vista qualitativo e forse anche quantitativo. E la prossima settimana si va a Bari…

CRONACA

Prima azione del Grifo: Bartolomei fa una magia e allarga per Lisi, cross sul secondo palo e Di Serio di testa si tuffa non inquadrando la porta. Al 12′ Parma avanti: cross dalla trequarti e incornata di testa di Benedyczac che fa 1-0. Il Parma spinge a intermittenza, il Perugia reclama per un rigore su Lisi non ravvisato da Ayroldi. Nel finale di primo tempo altro brivido per il Perugia con il solito Benedyczac che lascia partire una staffilata al volo che dà l’illusione del gol. Dopo 3 minuti di recupero tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

Il secondo tempo si apre con uno squillo di Olivieri, Chichizola copre sul primo palo. Al 60′ Sgarbi sbaglia a spazzare un pallone e regala la sfera a Vazquez che firma il gol del weekend togliendo la ragnatela dal set. Subito dopo Di Serio si mangia una buona opportunità in spaccata. Castori fa entrare Kouan, Iannoni, Di Carmine e Melchiorri. Non cambia nulla, il match termina 2-0 per gli emiliani.

PARMA – PERUGIA 2-0 (1-0)

PARMA: Chichizola, Osorio, Benedyczak (25′ st Coulibaly), Estevez, Vazquez (40′ st Bernabè), Ansaldi (11′ st Camara), Del Prato, Juric, Valenti, Circati (25′ st Balogh), Inglese (40′ st 9 Charpentier). A disp: Santurro, Corvi, Bonny, Oosterwolde, Sohm, Hainaut, Zagaritis. All.: Peccha

PERUGIA: Gori, Olivieri (31′ st Melchiorri), Luperini (23′ st Kouan), Dell’Orco, Bartolomei (23′ st Iannoni), Di Serio (23′ st Di Carmine), Curado, Lisi, Casasola, Santoro (40′ st Matos), Sgarbi. A disp: Furlan, Abibi, Rosi, Angella, Vulikic, Paz, Beghetto. All.: Castori

ARBITRO: Giovanni Ayroldi di Molfetta (Vono – Macaddino). IV uomo: Roberto Lovison di Padova. VAR: Abbattista – AVAR: Paganessi

RETI: 12′ pt Benedyczak, 15′ st Vazquez

NOTE: Spettatori: 8715 di cui 6531 abbonati e 365 ospiti. Ammoniti: Bartolomei, Santoro, Osorio, Chichizola, Curado. Recupero: 3′ pt – 6′ st

Nicolò Brillo