Nell’attesa del Giro d’Italia spazio alla CronoVespa

376

Il Vespa Club Perugia e il Vespa Club Montone hanno dato vita ad un evento aggregativo per celebrare il passaggio della corsa rosa in Umbria. Ricordata la figura di Rufino Martellini, direttore di gara di ben 11 edizioni del Giro d’Italia ed ex vespista perugino

 

La Vespa sulle tracce del Giro d’Italia. Nell’attesa del passaggio della corsa rosa in Umbria, con la cronometro Foligno – Perugia in programma il 10 maggio, i vespa club di Perugia e Montone hanno dato vita ad un evento aggregativo: la CronoVespa.

Circa 20 appassionati dello scooter più famoso del mondo, con partecipazione anche da Fabriano, si sono dati appuntamento domenica 5 maggio a Foligno per percorrere lo stesso tragitto della cronometro di venerdì. All’altezza della frazione di Collestrada si è tenuta una vera e propria prova di abilità con tanto di cronometro, che ha visto primeggiare il vespista perugino Roberto Natali, seguito da Pasquale Burlarelli e Stefano Moricciani.

Natali è stato premiato con una maglia rosa all’arrivo a Perugia presso la Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, alla presenza dell’Assessore allo Sport e al Commercio Clara Pastorelli.

L’evento è stato organizzato anche per ricordare il socio del Vespa Club Perugia Rufino Martellini, scomparso nel 2020 e per anni direttore di corsa, giudice di arrivo e commissario di giuria dell’Unione Ciclistica Internazionale. Martellini vanta ben 11 presenze al Giro d’Italia, oltre a numerose partecipazioni al Tour de France, Vuelta, Mondiale e una Olimpiade.

A supporto dell’evento, oltre al Comune di Perugia, le aziende Saet Umbria e Gruppo Grifo Agroalimentare.