Perugia: Baldini “studia” il 3-4-1-2

304
In vista della prima sulla panchina del Grifo, il tecnico toscano prova il modulo col trequartista
 

In vista della prima sulla panchina del Grifo, il tecnico toscano pensa al modulo col trequartista

 

Weekend senza partite a causa della sosta per le nazionali. E dove eravamo rimasti in casa Perugia? Alla conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico Silvio Baldini cui ha partecipato anche il Presidente Massimiliano Santopadre.

Nel frattempo i lavori della squadra biancorossi sono proseguiti e continuano a proseguire negli allenamenti settimanali presso l’antistadio “Paolo Rossi”.

Come pensa di ridisegnare il Grifo l’allenatore di Massa? Per il match casalingo di sabato 1 ottobre contro il Pisa, Baldini potrebbe optare per il 3-4-1-2 tanto caro nella scorsa stagione a mister Alvini.

Dunque per ora niente difesa a quattro, si rimane a tre con Sgarbi, Angella e Dell’Orco (Curado è ancora infortunato).

La mediana passa a due con Bartolomei e, molto probabilmente, uno tra Santoro e Kouan. Sulle corsie spazio a Casasola e Beghetto.

Chi nel ruolo di trequartista? L’indiziato numero uno è Luperini, già utilizzato da Baldini in questo ruolo nell’esperienza di Palermo, anche con buoni risultati.

In attacco è ancora presto per capire quale sarà la coppia titolare. Si dovrebbe puntare sul rilancio di Di Carmine dopo la brutta prova del “Liberati”, con a suo fianco uno tra Strizzolo, Melchiorri e Olivieri.

Nicolò Brillo