Serie C, play-off: la finale d’andata a reti bianche

141
Gli apuani vincono di misura nella sfida di ritorno col Vicenza e ritrovano la cadetteria dop0 76 anni 

Vicenza e Carrarese si annullano, tutto rimandato al 9 giugno

 

Termina a reti bianche il primo atto della finale playoff, la gara di andata del “Menti” tra il Vicenza e la Carrarese. Partita non bella, nella quale la Carrarese ha giocato meglio nella prima mezzora, senza però creare vere occasioni, poi le difese hanno avuto nettamente la meglio sugli attacchi e a parte un tiro da fuori del vicentino Costa nel finale, uscito di pochissimo, non ci sono state grosse emozioni.

A discapito del Vicenza l’infortunio al ginocchio di Ronaldo, costretto ad uscire dal campo dopo soli quattro minuti, un’assenza importante che si è andata ad aggiungere alle altre due, anche queste importanti, quella dello squalificato centrale difensivo Golemic, che sarà assente anche al ritorno, ameno di accoglimento del ricorso e quella del centravanti Ferrari, bomber della squadra, non rischiato da mister Vecchi, perché ancora convalescente per un risentimento muscolare.

Buona la gara della Carrarese, anche se ha creato poco in avanti. Tutto rinviato, quindi, alla gara di ritorno, sul sintetico di Carrara, con le due squadre obbligate a vincere per essere promosse. Nel caso di altro pareggio al novantesimo anche al “Dei Marmi”, si disputeranno i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore.

Finale di andata dei playoff

Carrarese-L.R.Vicenza 0-0

Prossimo turno, Domenica 9 Giugno, finale di ritorno a Carrara:

Carrarese-L.R.Vicenza

Danilo Tedeschini