Si riaccendono i motori all’Autodromo dell’Umbria

419
Dopo la pausa estiva si riparte con un weekend con cinque categorie diverse

Dopo la pausa estiva si riparte con un weekend con cinque categorie diverse

 

Dopo una lunga pausa agonistica nei mesi estivi, è l’ora di riaccendere i motori all’Autodromo dell’Umbria, dove domenica 4 Settembre torneranno le competizioni automobilistiche con un ricco programma sportivo.

Trofeo Italia Storico, Trofeo Italia Classico, Trofeo Italia Prototipi Storici – Formula Libera e Formula 850 saranno le categorie impegnate domenica al circuito Borzacchini, a partire dalle 9.30 e fino alle 18 (orario di partenza dell’ultima gara), per un totale di sette corse.

Oltre 80 vetture affronteranno le curve e i rettilinei del tracciato di Bacanella, per offrire agli spettatori una domenica di sport e divertimento.

In questa occasione, accanto alle piccole monoposto del Registro Storico F.850, ci saranno anche vetture da formula più recenti, accanto alla corsa riservata ai possenti Prototipi, vetture di categoria sport che hanno scritto la storia dell’automobilismo negli anni ’60 e ’70 del secolo scorso.

Nel Trofeo Italia Classico, dove corrono vetture turismo di varie categorie e cilindrate, si assisterà anche alla sfida nella sfida tra le lady in gara: Martina Rossetti a Marina Pasqualoni si sfideranno nella categoria Cup, entrambe su Citroen C1, mente Margherita Vezzosi competerà nella categoria RS1400 con la Peugeot 106 R ed Elisa Francese che competerà nella RS 200 con una Peugeot 206R.

Per accedere all’Autodromo il biglietto d’ingresso costa 5 euro ed è valido per tutta la zona paddock.