Luca Quarta: “Giunti? Scelta molto buona”

1294
foto: Elena Saltafusi

All’indomani dell’ufficialità di Federico Giunti come nuovo tecnico del Perugia, Luca Quarta, ex direttore sportivo del Castel Rigone “dei miracoli” (che arrivò fino al professionismo), ci ha gentilmente rilasciato delle dichiarazioni su quello che è il nuovo mister biancorosso, già avuto in panchina presso la corte calcistica del presidente Cucinelli nella vittoriosa stagione di Serie D 2012/2013.

Luca Quarta, lei che ha già avuto modo di lavorarci in contatto per una stagione quasi intera, cosa può dirci del Giunti ‘uomo’?

“Posso affermare che è un gran professionista, molto serio e preparato nel proprio lavoro. A Perugia ritroverà un grande amico ed ex compagno di squadra come Roberto Goretti, con il quale ha un gran legame; ritroverà anche Marcello Pizzimenti che ha conosciuto ai tempi del Foligno.”

Come nel caso di Cristian Bucchi, anche la scelta di “Chico” Giunti, almeno in un primo momento, appare una mezza scommessa. Secondo lei è l’uomo giusto per la panchina del Grifo?

“Secondo me si tratta di una mossa azzeccata, anche se poi sarà il campo a parlare. Ritengo che, anche per il modo di lavorare della società di Santopadre, sia una scelta molto buona. Sono davvero molto contento per lui, perchè quello di allenare il Perugia è stato da sempre il suo pallino.”

In base all’esperienza di Castel Rigone, può confermare che il suo modulo di riferimento sia il 4-3-1-2?

“Si, posso confermare. Nella sua idea di calcio quello è lo schieramento che predilige, anche se a Castel Rigone è partito con il 4-3-3. Ritengo che un allenatore moderno debba saper anche adattare il modulo in base alle caratteristiche degli uomini a disposizione. Federico credo sia abile in questo.”

Intervista di Nicolò Brillo