Perugia: esordio con pari al Torneo di Viareggio

309
Perugia: esordio con pari al Torneo di Viareggio. Contro la Paganese un gol nel finale di Traoré evita la sconfitta e ferma il punteggio sul 2-2. Mister Mancini:

Perugia: esordio con pari al Torneo di Viareggio. Contro la Paganese un gol nel finale di Traoré evita la sconfitta e ferma il punteggio sul 2-2. Mister Mancini: “Eppure meritavamo la vittoria”

Si apre con un pareggio la Viareggio Cup del Perugia che impatta 2-2 contro la Paganese. Gara equilibrata con occasioni da entrambe le parti anche se i Grifoni hanno colpito pure due legni, una traversa e un palo per la precisione. I biancorossi recriminano su qualche decisione arbitrale, come in occasione del rigore assegnato alla Paganese.

CRONACA

Doveroso saluto, con il minuto di silenzio, a Davide Astori. La prima occasione è per la Paganese al 3′, Buonocore si presenta a tu per tu contro Bocci ma spreca tirando fuori. Poco dopo è ancora Buonocore a trovarsi davanti a Bocci che chiude bene lo specchio e para la conclusione. I ragazzi di Mancini provano a costruire qualche azione e al 14′ su un cross basso dal fondo arriva Traore che ci prova di destro, para il portiere. La Paganese chiude gli spazi e riparte in contropiede. Su uno di questi è ancora Buonocore che colpisce a colpo sicuro dopo un cross che attraversa tutta l’area di rigore, Bocci con una grande intervento evita il vantaggio. Poco dopo è Achy a respingere un tiro di Negro a botta sicura. Il Perugia alza i ritmi di gioco e al 36′ colpisce la traversa con Sbordone con un tiro di prima intenzione di destro dal limite dell’area, la palla rimbalza sulla linea e poi viene ripresa dal portiere. Ancora Traore ci prova ma Cappa devia il tiro e al 41′ arriva il vantaggio del Perugia con Amara Konate che sfrutta il corner battuto dalla destra da Orlandi per staccare più in alto di tutti e indirizzare la palla all’angolino. Secondo gol in pochi giorni per il centrocampista della Guinea dopo quello segnato nell’anticipo di venerdì al Pescara. Neanche il tempo di esultare che la caparbietà della Paganese viene premiata da Negro che sfrutta una palla vagante in area, si gira e in scivolata con la punta del piede anticipa il portiere. All’intervallo è 1-1.

La ripresa si apre con un calcio di rigore assegnato alla squadra di Panico. I giocatori biancorossi protestano ma per Silver di Valdarno non ci sono dubbi. Buonocore non sbaglia e spiazza Bocci calciando potente. Al 18′ ecco il secondo legno per il Perugia, Settimi calcia al volo una palla difficile in area, cogliendo il palo. Ora i biancorossi spingono con le residue forze e prima della mezz’ora miracolo di Cappa che devia con la mano aperta una punizione all’angolino di Ceccuzzi. Al 35′ Berci ci prova con un destro potente dal limite dell’area sfiorando il palo. La Paganese non sfrutta al meglio gli spazi che le vengono lasciati e proprio allo scadere Traore recupera una palla difficile in area di rigore, stop e tiro improvviso all’angolino che trafigge Cappa per il 2-2 finale che tiene in corsa entrambe le squadre per la qualificazione.

“Nel primo tempo abbastanza bene ma non abbiamo sfruttato le occasioni avute – spiega a fine gara Abdoulaye Traore – mentre nella ripresa abbiamo avuto una reazione importante dopo il nostro svantaggio. Dedico il gol alla mia famiglia”.

“Oggi avremmo meritato la vittoria e addirittura abbiamo rischiato di perderla – commenta mister Mancini. Loro hanno messo tanta grinta e determinazione. Certe decisioni arbitrali lasciano l’amaro in bocca. Il discorso qualificazione resta ancora aperto”.

“È stata una partita tirata – dichiara con lucidità il mister della Paganese Domenico Panico – i primi dieci minuti a nostro favore poi è uscito il Perugia. Sapevamo della forza dei biancorossi però la mia squadra ha fatto quello che doveva fare. Devo ammettere che siamo stati fortunati in occasione dei legni. C’è rammarico per aver preso gol al novantesimo ma il pareggio è il risultato più giusto. Siamo qui al torneo con orgoglio, dovremmo essere la “Cenerentola” del girone ma il punto di oggi per noi è tanta roba”.

PROSSIMO TURNO: Torino-Perugia, mercoledì 14 marzo ore 13:30 a La Spezia (diretta su Rai Sport canale 58 digitale terrestre)

TABELLINO

PERUGIA – PAGANESE 2-2 (1-1)

PERUGIA: Bocci, Santini (22′ st Loffredo), Achy, Patrignani, Berci (35′ st Martinelli), Ranocchia (1′ st Settimi), Ceccuzzi, Konate, Sbordone (1′ st Amadio), Traore, Orlandi. A disp.: De Maio (GK), Cucchiararo (GK), Anello, Barbarossa, Pessot, Pietrangeli, Bagnolo. All. Luciano Mancini

PAGANESE: Cappa, Marigliano, Rea, Bonavolontà, Riccio, Sivero, Verdicchio (13′ st Orefice), Pipolo, Buonocore (43′ st D’Ambra), Cardone (26′ st Peliccia), Negro (26′ st Inghilterra). A disp.: Santangelo, Carrano, Mattera, Bottone, Catalano, Cerrone. All. Domenico Panico

ARBITRO: Silver di Valdarno (Spagnolo di Reggio Emilia e Regatieri di Finale Emilia)

RETI: 40′ pt Konate (PE), 43′ pt Negro (PA), 4′ st (rig.) Buonocore (PA), 45′ st Traore (PE)

NOTE: ammoniti Achy, Santini, Patrignani