Arcs Cus Perugia: la società di atletica celebra i risultati del 2023 e si prepara al 2024

157
 

Nei giorni scorsi, presso il centro sportivo Bambagioni, si è tenuto un incontro per stilare un bilancio dell’attività 2023 della società di atletica Arcs Cus Perugia e presentare i prossimi appuntamenti internazionali che vedranno impegnate le giovanissime atlete delle categorie Allieve e Juniores.

Straordinari i risultati ottenuti dal team, guidato dal presidente Pierluigi Cavicchi e dal responsabile tecnico Luigi Esposito, nell’anno appena trascorso.

Per la terza volta l’Arcs Cus con la squadra assoluta ha conquistato la partecipazione alla finale oro di Palermo, centrando il 12° posto in Italia. L’under 23 ha centrato invece la finale argento di Mariano Comense, prima volta nella storia per una compagine umbra.

Bene anche le Allieve, qualificatesi per la finale di serie B di Roma, nonché campionesse regionali di società. Ed ancora: ai campionati italiani juniores di corsa campestre (Gubbio) l’Arcs sale sul secondo gradino del podio dietro alla sola corazzata Bracco Milano, ottenendo il diritto alla partecipazione alla coppa europea per club di cross.

Oltre ai risultati di squadra, spiccano alcuni successi individuali. Non si può non citare la campionessa italiana assoluta nel lancio del peso Monia Cantarella, convocata in Nazionale, i titoli nazionali di Laura Ribigini (10mila metri juniores, corsa su strada juniores) e l’ottimo settimo posto agli europei di Gerusalemme, il primo posto in Italia nei 3mila siepi di Elena Ribigini con convocazione in Nazionale, ed il secondo posto ai campionati italiani promesse di Melissa Fracassini. Anche a livello universitario Cus protagonista con la medaglia d’oro di Megane Aprile nei 100 metri piani ed i buoni piazzamenti delle rappresentative (8^ la femminile, 16^ la maschile).

“L’Atletica Arcs Cus Perugia rappresenta una realtà consolidata nel panorama sportivo della città – sottolinea l’assessore Clara Pastorelli – un’autentica eccellenza di cui andiamo orgogliosamente fieri. Gli straordinari risultati ottenuti a livello giovanile dal team sono il frutto del duro lavoro sul campo da parte delle atlete e della passione e competenza degli istruttori, guidati in maniera impeccabile dal Prof. Luigi Esposito. L’Arcs Cus, con le sue talentuose ragazze, è riuscita a portare il nome di Perugia sui palcoscenici italiani ed internazionali più importanti, ottenendo peraltro la qualificazione alle finali nazionali di tutte le categorie femminili. Credo che questo quadro prestigioso, impensabile fino a qualche anno fa, sia la conferma ulteriore della crescita esponenziale del movimento dell’atletica in Umbria ed a Perugia in modo particolare; un protagonismo che, sono certa, potrà salire ancora di livello regalandoci ulteriori soddisfazioni”.

Intanto l’Arcs prepara i prossimi, attesissimi, appuntamenti. Il 25 febbraio ad Albufeira in Portogallo la formazione juniores prenderà parte, in rappresentanza dell’Italia, all’European Champion Clubs Cup Cross Country.