Il Comune di Perugia proroga le convezioni degli impianti fino a tre anni

220
foto di Lorenzo Barlozzi

Il Comune di Perugia proroga le convezioni degli impianti fino a tre anni. L’Assessore Pastorelli: “Un aiuto per attutire l’impatto della pandemia sulla gestione sportiva”

L’Amministrazione comunale conferma la sua vicinanza al mondo dello sport cittadino con un’ulteriore iniziativa volta a sostenere le associazioni e le società sportive. Nell’odierna seduta di Giunta è stata approvata la proposta dell’Assessore allo Sport Clara Pastorelli di procedere alla revisione della delibera dello scorso 17 Giugno, in materia di proroga delle convenzioni sulla gestione degli impianti sportivi, aggiornandola con le previsioni della legge n.77 del 17 Luglio 2020 di conversione del cosiddetto ‘Decreto Rilancio’.

Visto il perdurare dell’emergenza sanitaria e il susseguirsi di restrizioni che limitano lo svolgimento dell’attività sportiva e il conseguente funzionamento della macchina organizzativa, la Giunta ha ritenuto opportuno consentire di prorogare le convenzioni in essere con società e associazioni, in riferimento alla gestione degli impianti sportivi comunali, fino ad un massimo di tre anni. Nella delibera dello scorso giugno le convenzioni in scadenza entro il 31 luglio del 2023 potevano al massimo essere prorogate solo per ulteriori due anni.

La revisione del rapporto concessorio, oltre al fine di favorire il graduale recupero dei proventi non incassati e l’ammortamento degli investimenti effettuati o programmati, potrà essere concordato anche in ragione della necessità di fare fronte ai sopravvenuti maggiori costi per la predisposizione delle misure organizzative idonee a garantire condizioni di sicurezza tra gli utenti e ai minori ricavi dovuti alla riduzione del numero delle presenze all’interno degli impianti sportivi.

A breve, a cura dell’Assessorato allo Sport e degli uffici preposti, verranno rese note le modalità operative con cui le associazioni e le società sportive gerenti degli impianti comunali eventualmente interessate potranno richiedere il beneficio in questione.