Probabile formazione: nel Grifo due “alternative”

204
Probabile formazione: nel Grifo due ballottaggi. A Bolzano 'undici' più conservativo oppure maggior supporto all'attacco?

Probabile formazione: nel Grifo due “alternative”. A Bolzano ‘undici’ più conservativo oppure maggior supporto all’attacco?

Il Perugia si appresta a vivere la gara in casa dell’attuale capolista del girone b della Serie C, il Sudtirol, con 22 uomini a disposizione.

Tra i convocati di Fabio Caserta torna Jacopo Murano, mentre mancano ancora all’appello Negro e Konatè oltre, novità di questa giornata, Favalli.

Di seguito la lista dei 22 giocatori del Grifo partiti per Bolzano.

CONVOCATI

PORTIERI: Fulignati, Baiocco, Bocci
DIFENSORI: Angella, Sgarbi, Monaco, Tozzuolo, Rosi, Cancellotti, Crialese
CENTROCAMPISTI: Burrai, Vanbaleghem, Moscati, Dragomir, Kouan, Sounas, Falzerano
ATTACCANTI: Minesso, Lunghi, Melchiorri, Bianchimano, Murano

Detto che il 3-5-2 rimane al momento il modulo di riferimento, per ipotizzare una probabile formazione bisogna partire da un ragionamento: mister Caserta sceglierà un assetto più accorto (simil Gubbio), visto che si gioca in trasferta e per di più in casa dei primi, oppure proverà ad azzardare qualcosa per trovare quei gol che al momento stanno mancando?

Secondo la prima ipotesi, Rosi verrebbe confermato come quinto di destra, mentre se il tecnico calabrese optasse per un undici più votato all’attacco, nello stesso ruolo sceglierebbe Elia con il capitano biancorosso che a questo punto si troverebbe in ballottaggio con Sgarbi per un posto tra i tre di difesa.

Sicuramente in attacco tornerà Murano a far coppia con Melchiorri, mentre troveranno conferma tra retroguardia e mediana i vari Angella, Monaco, Burrai, Moscati e Sounas.

Sul versante sinistro del centrocampo, in sostituzione dell’acciaccato Favalli tornerà l’ex Juve Stabia Crialese.

PROBABILE FORMAZIONE

Perugia: (3-5-2) Fulignati; Sgarbi (Rosi?), Angella, Monaco; Rosi (Elia?), Moscati, Burrai, Sounas, Crialese; Melchiorri, Murano. All.: Caserta

Nicolò Brillo