Grifo (momentaneamente) fuori dal podio

208
Grifo (momentaneamente) fuori dal podio. Il pareggio col Gubbio costringe il Perugia al quarto posto con la Triestina con una gara in meno

Grifo (momentaneamente) fuori dal podio. Il pareggio col Gubbio costringe il Perugia al quarto posto con la Triestina con una gara in meno

Purtroppo con i pareggi non si va molto avanti se il tuo obiettivo è quello di vincere i campionati. Specie da quando i punti consegnati per la vittoria sono passati da 2 a 3. 

Lo sa bene il Perugia che dopo lo 0-0 col Gubbio (secondo pari consecutivo a reti bianche dopo quello in casa del Carpi) scivola al quarto posto.

Questo a causa della vittoria del Sudtirol, prossimo avversario dei biancorossi, in casa del Modena per 1-2 e del successo della Feralpisalò nell’altro scontro di alta classifica col Padova (3-1). 

E se mercoledì la Triestina dovesse ottenere i tre punti nel recupero in casa del Gubbio, allora la squadra di Caserta subirebbe un altro sorpasso proprio da parte degli alabardati. 

Cogliere qualcosa di positivo dall’ultima giornata di campionato è compito assai arduo.

Possiamo dire che il Perugia ha accorciato di un punto sul Padova. In secondo luogo il primo posto rimane ancora ampiamente a portata di mano (3 lunghezze). 

A patto che i biancorossi riescano a ritrovare i tre punti già a partire dalla prossima partita in casa di quella che a questo punto è la nuova capolista, il Sudtirol. 

Nicolò Brillo