La procura federale non ammette il ricorso di Fiorucci

158
per la presidenza del Cru Umbria

La procura federale non ammette il ricorso di Fiorucci. Niente annullamento delle ultime elezioni per la presidenza del Cru Umbria. Ora l’ex arbitro si rivolge al Caf

E’ arrivato nel pomeriggio di giovedì 11 Febbraio il responso della Procura Federale in merito al ricorso presentato dall’ex arbitro Luca Fiorucci che chiede l’annullamento delle elezioni per la presidenza del Cru Umbria (tenutesi un mese fa) che hanno visto la riconferma di Luigi Repace.

“Inammissibile”: questo dice l’organo nazionale in merito all’esposto di Fiorucci che comunque non alza bandiera bianca e si rivolgerà al Caf (Corte d’appello federale).

Intanto tra non più di dieci giorni dovranno arrivare le motivazioni che hanno portato la Procura Federale a pronunciarsi in questo senso.

Di seguito il comunicato ufficiale che decreta inammissibile il ricorso dell’ex giacchetta nera.

Nicolò Brillo