Nicastro e Matos animano la serata del “Curi” (1-1)

236
IAl

Il Pontedera avanti con la rete dell’ex, risponde il brasiliano del Grifo con il primo gol in campionato

 

Nel turno infrasettimanale di martedì 19 settembre, il Perugia non ripete la bella prestazione di Ferrara e per poco non rimane beffato dal Pontedera. Tutte nel secondo tempo le reti del match: Nicastro (grande ex della sfida), al 56′, sfrutta un’incertezza difensiva del Grifo per presentarsi a tu per tu con Adamonis e firmare lo 0-1. Il Perugia riesce a replicare all’80’ con Matos (primo gol in campionato per lui) con un bel destro ad incrociare. Le belle combinazioni viste con la Spal sono venute meno, complice anche un avversario coriaceo e ben posizionato in campo. Le catene di destra e di sinistra sono rimaste imbrigliate dagli esterni toscani, bravi nel raddoppiare, mentre la manovra è apparsa troppo lenta per almeno 3/4 della gara. Di lavoro da fare ce n’è eccome, la Serie C non è certo una passeggiata. E partite come questa lo ribadiscono. Ora appuntamento a sabato 23 settembre sul campo del Rimini.

CRONACA

Baldini manda in campo Dell’Orco al posto di Vulikic e sceglie il tridente formato da Ricci, Vazquez e Matos. Gli ex Angori e Nicastro spaventano subito il Grifo: cross del primo per la testa del secondo che mette di poco alto. Prima vera occasione per il Perugia al 24′: Matos salta Espeche e sollecita l’estremo difensore ospite con un buon tiro. Ci prova dalla distanza Cancellieri: tiro troppo centrale. Replica poco più tardi Kouan che manda la sfera poco sopra la traversa dopo un buon inserimento. Angolo di Ricci per la testa di Angella che anticipa l’uscita di Lewis: palla alta. Vazquez si becca un giallo per un fallo nella propria trequarti. Dopo due minuti di recupero termina la prima frazione: 0-0.

Ad inizio secondo tempo Baldini manda in campo Bozzolan e Lisi per Cancellieri e Ricci. Il Pontedera spinge e crea un paio di situazioni pericolose. Al 56′ i toscani passano con un contropiede magistrale finalizzato dall’ex Nicastro. Nell’occasione non perfetto Angella. Kouan ha la chance per pareggiare, ma Guidi mura la sua conclusione. Bartolomei va ad un passo dall’eurogol con una prodezza balistica da fuori area. Staffetta tra Dell’Orco e Vulikic, mentre Seghetti rileva Iannoni. Grifo a trazione offensiva. Iniziativa di Kouan che va ancora alla conclusione: blocca senza problemi Lewis. All’80’ il Perugia trova il pareggio con una fiammata di Matos che sfrutta un appoggio di Vazquez. 1-1. Primo gol in campionato per lui. Nel finale spazio a Cudrig con Baldini che richiama in panchina Vazquez. Nei minuti di recupero Bozzolan ci prova con una botta potente sulla quale si oppone Lewis. Giallo all’indirizzo di Seghetti per proteste. Il forcing finale biancorosso non produce altro. Dopo 5 minuti di recupero termina il match. 1-1 tra Perugia e Pontedera.

PERUGIA – PONTEDERA 1-1 (0-0)

PERUGIA: Adamonis, Cancellieri (1′ st Bozzolan), Iannoni (19′ st Seghetti), Angella, Vazquez (38′ st Cudrig), Matos, Dell’Orco (19′ st Vulikic), Bartolomei, Ricci (1′ st Lisi), Kouan, Mezzoni. A disp: Abibi, Lavorgna, Ebnoutalib, Acella, Torrasi, Morichelli, Giunti. All.: Baldini

PONTEDERA: Lewis, Angori, Martinelli (17′ pt Ambrosini), Benedetti (38′ st Provenzano), Ianesi (19′ st Paudice), Catanese, Ignacchiti, Guidi (19′ st Pretato), Espeche (19′ st Calvani), Perretta, Nicastro. A disp: Stancampiano, Vivoli, Gagliardi, Fossati, Delpupo, Salvadori. All.: Canzi

ARBITRO: Dario Di Francesco di Ostia Lido (Voytyuko – Paggiola) IV uomo:  Sebastian Petrov di Roma 1

RETI: 11′ st Nicastro (PO), 35′ st Matos (PG)

NOTE: Spettatori: 3683 spettatori di cui 18 ospiti. Ammoniti: Benedetti, Vazquez, Guidi, Calvani, Seghetti. Recupero: 2′ pt – 5′ st

Nicolò Brillo