Ravenna – Perugia: Top e Flop

278
Ravenna - Perugia: Top e Flop. Rosi si prende rivincite, i subentrati fanno la differenza

Ravenna – Perugia: Top e Flop. Rosi si prende rivincite, i subentrati fanno la differenza

Top e Flop di Ravenna-Perugia. A cura di Nicolò Brillo

TOP

ROSI: Padrone della corsia destra, fa valere il suo curriculum. Sua la zampata per il primo gol, poi, dopo una bella sgroppata, pennella un cross perfetto per la testa di Bianchimano che fa 2-0. E pensare che a Gennaio era finito ai margini della rosa…

BURRAI: Entra e mette ordine in mediana. Poi nel finale ha ragione su Sounas che gli contende il pallone per calciare la punizione che il numero 8 trasforma in una splendida rete.

BIANCHIMANO: Subentra dalla panchina e si cala alla perfezione nel match regalando il gol della tranquillità con un bello stacco di testa. Dialoga bene con i compagni.

FLOP

FALZERANO: Spento e fuori gara. Tocca molti palloni nel primo tempo, ma sbaglia quasi sempre la scelta. Caserta lo sostituisce nella ripresa. Altra gara no dopo quella interna con la Triestina.

Le pagelle del Perugia

Minelli 6,5; Rosi 7,5 (34′ st Cancellotti sv), Negro 6, Monaco 6,5, Crialese 6 (34′ st Di Noia sv); Kouan 6, Vanbaleghem 6, Sounas 6; Elia 6 (19′ st  Melchiorri 6,5), Falzerano 5 (14′ st Burrai 7); Murano 6 (19′ st Bianchimano 7). All.: Caserta 7