Si rompe il rapporto tra il Perugia e Castagnini

719
Risoluzione consensuale del contratto per il direttore sportivo
foto: acperugiacalcio.com

Risoluzione consensuale del contratto per il direttore sportivo

 

Arrivato sulla scrivania biancorossa con il ritorno in panchina di mister Castori a fine ottobre, Renzo Castagnini saluta il Perugia Calcio a distanza di poco più di 7 mesi.

“AC Perugia Calcio – si legge nel sito ufficiale – comunica di aver trovato l’accordo con il direttore sportivo Renzo Castagnini per la risoluzione consensuale del rapporto contrattuale. Il club ringrazia il dirigente per il lavoro svolto in questa difficile stagione e gli augura le migliori fortune professionali per il prosieguo della sua carriera”.

Il direttore sportivo di Reggello è approdato nel club umbro in una situazione già abbastanza compromessa, non riuscendo comunque a mettere una pezza col mercato di riparazione (inutile ricordare le sciagurate mosse del mese di gennaio).

Rimarranno tristemente famose alcune sue uscite mediatiche ben note ai tifosi del Grifo. Una su tutte: “In primavera ci sono 3/4 ragazzi molto bravi e interessanti, perché andare a cercare altrove?”. Era il 17 gennaio 2023, ma di questi ragazzi nemmeno l’ombra…

Chiaro che il maggiore responsabile della retrocessione non è certo lui, ma sposando le linee dettate dal presidente Santopadre non ha certo raccolto le simpatie della piazza perugina.

Nicolò Brillo