Playoff Challenge: la Sir fa tre su tre

    262
    Sir Safety Susa PERUGIA vs Valsa Group MODENA, 4ª giornata PlayOff 5º posto - Superlega Credem Banca 2022/23. Volley Pallavolo Volleyball presso PalaBarton Perugia IT, 25 aprile 2023. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2023-04-25/_MB53213]
     

    Vittoria 3-0 per la Sir Safety Susa Perugia con la Valsa Group Modena nella quarta giornata della fase e girone dei Playoff Challenge. I Block Devils conquistano la terza vittoria su altrettante partite disputate e si guadagnano un posto nelle semifinali della competizione avvicinandosi notevolmente ad avere il fattore campo nella semifinale. Modena si giocherà invece nell’ultimo turno l’accesso nelle prime quattro.

    Match piacevole stasera davanti ad un buon pubblico salito al PalaBarton. I padroni di casa se lo aggiudicano conducendo bene i primi due parziali. Nel terzo, avanti 24-21, i bianconeri subiscono la reazione dei gialli che rimettono tutto in discussione con una buona fase break e danno il via ad una lunga serie di vantaggi. Dopo molti capovolgimenti di fronte chiude uno smash di Russo 34-32.

    In una gara che vede numeri molto simili negli altri fondamentali, Perugia vince soprattutto con quello del muro. 12 punti contro 1 il conto finale con la prima linea bianconera che soprattutto nel terzo parziale alza una barricata (8 diretti) che risulta decisiva.

    Mvp del match l’opposto di Perugia Kamil Rychlicki che chiude con 16 palloni vincenti, 1 ace e 2 muri. Doppia cifra in casa Sir Safety Susa anche per Leon e Semeniuk (rispettivamente 11 e 10), 9 i palloni vincenti di un incisivo Flavio, 6 a testa per Russo e Giannelli.

    CRONACA

    Tornano in sestetto Rychlicki, Semeniuk e Colaci rispetto al match di sabato con Verona. Subito due vincenti di Sala (0-2). Perugia ribalta con l’ace di Leon ed il muro di Russo (3-2). Altro cambio di rotta con Rousseaux e l’ace di Rinaldi (3-5). Semeniuk pareggia subito (5-5). Ace di Rychlicki e doppio vantaggio Perugia (11-9). Fuori Sanguinetti, +3 per i padroni di casa (15-12). Rychlicki chiude la parallela in contrattacco (17-13). Sala dimezza (17-15). Rychlicki per il 21-19. Il muro a tre dei Block Devils mantiene il break di vantaggio (23-21). Flavio trova il primo tempo che porta Perugia al set point (24-22). Il muro di Russo manda le squadre al cambio di campo (25-22).

    Secondo set con Modena che parte meglio (1-3). Sala trova le mani esterne del muro di casa (2-5). Fuori Rousseaux (5-6). Si riscatta subito il martello belga (5-8). Ace imprendibile di Leon (8-9). Rychlicki pareggia i conti (10-10). Perugia sorpassa con Flavio (11-10). Muro di Flavio, bianconeri a +2 (14-12). Dopo un lungo punto a punto l’ace di Sanguinetti mette tutto in equilibrio (17-17). Giannelli di seconda intenzione e poi con il servizio vincente (20-17). Fuori l’attacco di Sala poi altro ace di Giannelli (22-17). Semeniuk chiude un lungo scambio e Perugia arriva al set point (24-18). Al quarto tentativo chiude Ryachlicki (25-21).

    Nel terzo set c’è Salsi in regia per Modena. Doppio vantaggio Perugia con Leon (5-3). Il muro di Rinaldi pareggia (5-5). Break dei gialloblu con Sala protagonista (7-9). Il muro di Perugia capovolge (11-9). Ancora muro vincente degli uomini di Anastasi (13-9). Perugia commette un paio di errori che rimettono in pista Modena (13-12). Ace di Rinaldi e parità (13-13). Si alza ancora il muro bianconero con Rychlicki protagonista (17-14). Muro e poi attacco di Leon (19-15). Attacco ed ace di Sanguinetti (20-18). Rychlicki va a segno dalla seconda linea (22-19). Ancora l’opposto lussemburghese trova il punto che vale il match point (24-21). Rinaldi annulla i primi due in pipe (24-23). Rousseaux porta il set ai vantaggi (24-24). Rinaldi dà il set point a Modena (25-26). Attacco out di Rinaldi, di nuovo match point Perugia (29-28). Due errori dei padroni di casa riportano Modena al set point (29-30). Muro di Leon, ancora Match point (33-32). Dopo un lungo scambio Russo fa scorrere i titoli di coda (34-32).

    I COMMENTI

    Massimo Colaci (Sir Safety Susa Perugia): “Abbiamo giocato una gara concreta nei primi due set conducendo le operazioni abbastanza bene. Nel finale del terzo abbiamo commesso una serie di imprecisioni ed abbiamo sofferto, ma siamo riusciti a portarlo a casa e questa era la cosa importante”.

    IL TABELLINO

    SIR SAFETY SUSA PERUGIA – VALSA GROUP MODENA 3-0

    Parziali: 25-22, 25-21, 34-32

    SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli 6, Rychlicki 16, Russo 6, Flavio 9, Leon 11, Semeniuk 10, Colaci (libero), Ropret, Plotnytskyi. N.e.: Piccinelli (libero), Solè, Mengozzi, Herrera, Cardenas. All. Anastasi, vice all Valentini.

    VALSA GROUP MODENA: Bruno 1, Sala 13, Sanguinetti 8, Stankovic 4, Rousseaux 10, Rinaldi 12, Rossini (libero), Pope, Marechal, Ngapeth, Salsi. N.e.: Lagumdzija, Bossi, Gollini (libero). All. Giani, vice all. Carotti.

    Arbitri: Alessandro Rossi – Serena Salvati

    LE CIFRE – PERUGIA: 16 b.s., 5 ace, 35% ric. pos., 20% ric. prf., 49% att., 12 muri. MODENA: 17 b.s., 5 ace, 42% ric. pos., 21% ric. prf., 44% att., 1 muri.