Tennis: su i veli sulla nona edizione degli Internazionali di Perugia

252
Conferenza stampa di presentazione per l'ATP Challenger 125. Tante le novità per il torneo 2024

Conferenza stampa di presentazione per l’ATP Challenger 125. Tante le novità per il torneo 2024

 

Gli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup si preparano per la nona edizione. Il torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events nel capoluogo umbro verrà disputato sui campi in terra rossa del Tennis Club Perugia dal 9 al 16 giugno.

Alcuni tra i tennisti migliori del mondo saranno pronti per dare il massimo nella lotta verso il titolo, che lo scorso anno ha visto la vittoria dell’attuale numero 38 ATP Fabian Marozsan.

La conferenza stampa di presentazione del torneo è stata aperta dal presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel, Angelo Binaghi. Ad arricchire la giornata, svoltasi presso la Sala dei Notari, si è aggiunta la presenza della Coppa Davis, che prosegue il suo Trophy Tour dopo essere stata conquistata dalla nazionale italiana il 26 novembre scorso.

La kermesse sarà accompagnata da numerosi eventi a corredo, tra cui attività di solidarietà e sostenibilità. Novità di quest’anno sarà la produzione televisiva dei match in programma sul Campo Centrale, che saranno trasmessi sul canale Supertennis TV e sull’app SupertenniX.

Il ringraziamento doveroso a tutti gli sponsor che sostengono la manifestazione, primo fra tutti il Title Sponsor G.I.Ma. S.p.A, che permettono agli appassionati di godere, di anno in anno, di un torneo di altissimo livello e prestigio.

Binaghi: “Entusiasti della collaborazione con MEF” – “L’Umbria è da sempre una regione vitale per noi, soprattutto dal punto di vista organizzativo – il plauso con cui il presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel ha aperto la conferenza stampa di presentazione del Perugia Challenger –. Ho ricordi indelebili dei miei primi tornei giovanili giocati al Tennis Club Perugia. Questa regione è caratterizzata da molte strutture storiche, e nel tempo è stata amministrata da ottimi professionisti che hanno sfruttato anche la centralità del luogo rispetto al nostro Paese, rendendolo uno dei più proficui. Negli ultimi anni sono aumentati molto i tornei internazionali; fatte le dovute proporzioni si tratta del posto che più ha sviluppato queste competizioni, e ciò è fondamentale per il movimento nazionale che ha bisogno dei tornei Challenger per crescere”. Con il torneo di Perugia, MEF Tennis Events toccherà quota venticinque eventi organizzati in Umbria: “Mi auguro che sia un grande torneo e che ci sia spazio per i successi dei nostri tennisti. La squadra di Marcello Marchesini è un ottimo esempio di collaborazione tra privato e pubblico: un’azienda che lavora bene e che con il nostro sostegno è riuscita a toccare tante città italiane, esportando il proprio modello anche all’estero. La Federazione non può che esserne contenta e fa il tifo per loro”.

Il sindaco Andrea Romizi e l’amministrazione comunale: “Torneo una vetrina per la città” – “Siamo felici di ospitare nuovamente il grande tennis qui a Perugia – ha detto il primo cittadino, Andrea Romizi –. Si tratta di un appuntamento sportivo di altissimo livello che arricchisce sempre di più la nostra città e la nostra comunità. Nel tempo, gli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma Tennis Cup sono cresciuti, diventando un prestigiosissimo Challenger 125 e proiettando la nostra città in una dimensione internazionale in ambito tennistico. Complimenti a MEF Tennis Events per l’organizzazione di questa importante manifestazione e un ringraziamento al Tennis Club di Perugia per essere il palcoscenico perfetto di questo meraviglioso appuntamento con il tennis”. Alle parole del sindaco, si sono unite le dichiarazioni di Clara Pastorelli, assessore allo Sport e Commercio di Perugia: “Anche quest’anno Perugia accoglierà uno degli eventi tennistici più importanti nel panorama internazionale, che regala alla nostra città e alla nostra regione una vetrina di primo piano sul piano sportivo e dell’immagine. Grazie a MEF Tennis Events, che dimostra sempre grande professionalità nell’organizzazione di un evento che ha raggiunto livelli di apprezzamento elevati, tanto da essere definito un ‘challenger di lusso’. Grazie al Tennis Club Perugia per ospitare la manifestazione, garantendo un impianto all’altezza e uno scenario sicuramente suggestivo. L’amministrazione comunale ha investito su questa manifestazione dal primo momento, con la convinzione che sarebbe diventato un torneo di riferimento nel panorama tennistico internazionale. L’obiettivo resta sempre quello di crescere e migliorare edizione dopo edizione”.

Il Tennis Club Perugia pronto ad accogliere tanto tennis – Uno dei legami più solidi del Perugia Challenger vede collaborare da sempre MEF Tennis Events e il Tennis Club Perugia. “Siamo veramente molto contenti dell’evoluzione del torneo dal 2015 ad oggi – ha detto il presidente del circolo umbro, Luigi Grafas –. L’appuntamento è diventato un punto di riferimento per tutta la regione e non potrà che migliorare ancora. Non finiremo mai di ringraziare Marcello Marchesini e tutta MEF Tennis Events per il rapporto che si è creato e per i loro sacrifici nell’organizzazione di eventi internazionali. Ricordo ancora con gioia quella che fu una prima edizione di grande successo, ma che possiamo considerare tutt’altra cosa in termini di fluidità organizzativa e gestionale attuale, tipica degli eventi di altissimo livello”. L’augurio di Grafas è di assistere ad una settimana di grande tennis: “La categoria del torneo è molto alta, per cui mi aspetto un grande livello. Ringrazio i collaboratori del circolo che sono già a lavoro per preparare i campi in terra rossa, in attesa dei professionisti. Siamo tutti in fibrillante attesa per tornare a vivere tante emozioni”.

Recuperiamo è il Sustainability Partner del torneo – Una delle grandi novità di quest’anno vede la collaborazione con Recuperiamo, la quale nasce allo scopo di rendere l’evento il primo ATP Challenger ad impatto positivo, dal punto di vista sociale e ambientale. “L’attenzione verso eventi sostenibili è un fenomeno in rapida crescita a livello nazionale e locale – ha raccontato il CEO di Recuperiamo e co-founder del network Impatto Positivo, Marco Raspati –. L’Umbria in questo settore è sicuramente una delle regioni più attive e la collaborazione tra istituzioni, imprese ed enti locali è la strada giusta per promuovere una gestione sostenibile di manifestazioni di ogni tipo, creando un’opportunità per il territorio e generando un impatto positivo su ambiente e comunità. MEF Tennis Events entra nel circuito degli eventi a Impatto Positivo, permettendo di distribuire 7.000 pasti equivalenti, evitando l’emissione di 3.500 kg di CO2 e risparmiando 10.500 m2 di suolo e 7.000 m3 di acqua attraverso gli Impact Token, un modello innovativo che misura l’impatto sociale e ambientale generato sul territorio grazie al recupero di prodotti a rischio spreco”. Alle parole di Marco Raspati, si è aggiunta la consueta analisi del direttore del torneo Francesco Cancellotti: “Gli Internazionali a Perugia si arricchiscono ogni anno di importanti novità, non solo dal punto di vista sportivo, vedi la partecipazione di giocatori di sempre maggior livello, ma anche dal punto di vista sociale. La nona edizione del torneo, infatti, si schiera al fianco della sostenibilità, coinvolgendo anche le aziende partner a contribuire al miglioramento dell’impatto sociale ed ambientale che l’evento genera sul territorio. Un modello innovativo per rispondere a temi quanto mai urgenti.”

Spettacolo anche fuori dal campo – Come ogni anno, MEF Tennis Events ha organizzato numerose attività all’esterno del terreno di gioco, rendendo protagonisti grandi e piccoli. Una di queste è il concorso ‘Tennisti in cerca d’autore’, programmato in collaborazione con il Gruppo Grifo Agroalimentare e il Comune di Perugia: il contest vedrà coinvolti i bambini delle scuole nella realizzazione dell’immagine di copertina della più importante competizione tennistica della Regione Umbria. Per il terzo anno consecutivo, tornerà anche ‘Tennis al Centro’: lo spin-off più apprezzato della competizione vedrà tutte le attività commerciali del centro storico vestirsi a tema tennistico nelle settimane che precedono il torneo. Negli anni sono stati numerosi i negozi a partecipare arricchendo le vetrine della città. Nel 2024 il vincitore sarà decretato da una giuria d’eccezione composta dai tennisti partecipanti al torneo. Come ogni anno gli Internazionali di Perugia si schierano al fianco del Charity Partner ‘Avanti Tutta’ e, novità del 2024, di Telethon, al quale sarà dedicata la Cena Inaugurale.

L’apertura della biglietteria sul sito ufficiale – La biglietteria aprirà il 30 aprile sul sito ufficiale, www.internazionaliperugia.it. Per le richieste di accredito stampa è possibile inviare una e-mail a credentials@meftennisevents.com