La Sicoma Valdiceppo sorride ad Isernia

149
 

Si sapeva che non sarebbe stata una di quelle partite particolarmente “simpatiche” ma la posta in palio era davvero alta. Al termine di una partita sicuramente non bella, Meschini e soci la spuntano negli ultimi minuti di gioco. Partenza sprint per la Sicoma pur priva di Rath, a causa di qualche fastidio muscolare. Il parziale dopo i primi 3 minuti di gioco è tutto a favore ponteggiano 11-2. I padroni di casa vengono richiamati da Coach Forgioni e al rientro in campo arriva la reazione grazie a Monacelli che inizia a scaldare la mano. La Valdiceppo si affida ad un’ottima circolazione di palla riuscendo a mantenere le distanze.

Il secondo quarto è tutto a favore dei padroni di casa, grazie ad una solida difesa che permette di recuperare palloni e correre molto bene in contropiede con Idrissou e Batalskyi. Coach Filippetti prova a mettere un freno all’inerzia dei molisani ma il parziale è tutto a favore dei Fortitudini; si va all’intervallo sul punteggio 35 a 31.

Al rientro dagli spogliatoi la sinfonia sembra non cambiare, Casuscelli e soci sembrano ancora opachi in fase offensiva e Monacelli ne approfitta ancora dalla lunga distanza.

La situazione si fa ancora più complicata quando Rimsa viene sanzionato con il quarto fallo ed è costretto alla panchina. Meschini prova a scuotere i suoi con qualche conclusione in avvicinamento ma dall’altra parte è Compagnoni a rispondere per le rime.

A 2 minuti dall’inizio dell’ultima frazione di gioco i ponteggiani si trovano sotto di 10 lunghezze. La reazione è necessaria tanto che dopo il time out di Filippetti rientra in campo una squadra con un’altra faccia. Otto minuti di fuoco partendo dalla difesa per poi essere ancora più concreti anche in fase offensiva. Bischetti segue Buscaroli da sotto, Meschini scalda la mano dalla lunga distanza. Il sorpasso si concretizza a 2 minuti dalla sirena finale con  la Bomba di Casuscelli; è +1 Valdiceppo. Ancora una difesa arcigna dei ponteggiani permette un nuovo possesso offensivo e stavolta è il turno di Speziali che in “jumper” porta i suoi a 3 lunghezze di vantaggio. Ad 1 minuto dalla fine, Isernia è brava a muovere la palla e alla fine trova le mani ancora calde di Compagnoni sulla linea dei tre punti ed è di nuovo parità. A 36″ dalla fine Meschini batte il suo uomo e trova il taglio di Speziali che sigla di nuovo il +2. Isernia prova ancora sorpasso con il tiro di Compagnoni che non trova la retina e a 7 secondi dalla fine palla ancora in mano alla Sicoma. Isernia non è ancora in bonus e nel fare fallo riesce a recuperare la palla ma l’ultima preghiera di Raicevic trova solo il primo ferro e la Sicoma può festeggiare una vittoria fondamentale che la posiziona nelle zone alte della classifica.

New Fortitudo Isernia – Valdiceppo Basket  63 -65

Parziali: 13-15, 22-16, 17-13, 11-21.

Valdiceppo Basket: Rimsa 11, Rosini ne, Bindocci 2, Bischetti 12, Speziali 6, Buscaroli 12, Meschini 11, Casuscelli 8, Facciolà 3, Berardi,  Rath ne, Rimolo ne, Rosini n.e. All Filippetti, Ass. Angeletti, Prep. Perotti.

New Fortitudo Isernia: Fiadino ne, Diana ne, Monacelli 20, Batalskyi 5, Di Ianni ne, Doglio 2, Compagnoni 11, Pali, Arrighini 3, Idrissou 16, Russo 2, Raicevic 4. All Forgioni