Gara 3, parla Vujevic: “Serve qualche accorgimento”

113
Il direttore sportivo della Sir fa le carte alla terza partita di finale Scudetto

Il direttore sportivo della Sir fa le carte alla terza partita di finale Scudetto

 

Mancano due giorni a gara 3 di finale scudetto e serra i ranghi la Sir Susa Vim Perugia.

I Block Devils hanno ripreso stamattina il lavoro al PalaBarton in vista della terza sfida contro la Mint Vero Volley Monza. Una doppia seduta per curare sia la parte tecnica che quella fisica unite alla disamina di gara 2 di domenica passata utile per approfondire le tematiche più rilevanti emerse dalla sconfitta dei bianconeri al tie-break.

La squadra di coach Lorenzetti proseguirà l’avvicinamento al match con le ultime rifiniture tecniche e di studio tattico di domani pomeriggio e giovedì mattina mentre a Perugia cresce l’attenzione verso una partita chiaramente cruciale nell’economia della serie con il PalaBarton che si preannuncia gremito e si appresta a mettere il vestito delle occasioni migliori.

A quarantotto ore da gara 3 parla il direttore sportivo bianconero Goran Vujevic:

“Sicuramente c’è un po’ di dispiacere per il risultato di gara 2, ma, pur non riuscendo a chiuderla a nostro favore, la squadra è rimasta dentro la partita fino alla fine. Va dato ovviamente il giusto merito a Monza che ha giocato un’ottima gara da un punto di vista tecnico e dai nove metri. In vista di giovedì ci sarà qualche piccolo accorgimento tattico da sistemare. In una serie di playoff, a maggior ragione in una serie di finale scudetto, le squadre si conoscono sempre meglio e noi dovremo saperci adattare al loro gioco. Mi aspetto una partita combattuta e difficile come lo sono state le prime due. Il livello di questa finale è alto tra due squadre che giocano bene a pallavolo e che ovviamente vogliono vincere. Ci sarà da battagliare”.

Il PalaBarton è chiamato a dar manforte ai Block Devils.

“Lo sappiamo, i nostri tifosi sono eccezionali sempre – conclude Vujevic – Con il loro tifo ed il loro calore riescono a dare qualcosa in più ai nostri ragazzi che li sentono vicini. Non so dire se il fattore campo potrà contare, Monza ha già dimostrato in tutti questi playoff ed anche in gara 1 che sa giocare bene anche fuori casa. Però giovedì il PalaBarton sarà strapieno, tra squadra e tifosi c’è grande intesa, siamo orgogliosi di averli con noi, daremo tutti il massimo e lasceremo tutto in campo per cercare la vittoria”.