Grifo all’arrembaggio, ma non basta: l’Ascoli passa 2-3

403
Doppietta del neo-grifone Matos nel test con la squadra di Formisano 

Grifo all’arrembaggio, ma non basta: l’Ascoli passa 2-3. Botta e risposta nel primo tempo, poi Rosi illude. Una botta da distanza e un rigore di Dionisi regalano i tre punti ai marchigiani

 

Serata amara per un Perugia coraggioso e molto intraprendente che però, alla prima al “Curi”, deve arrendersi all’Ascoli per 2-3. La squadra di Alvini si conferma molto votata all’attacco, ma presenta anche numerosi difetti in fase di non possesso che, complice anche la sfortuna, hanno condannato i biancorossi al k.o. contro i marchigiani.

CRONACA

Partenza shock per il Grifo che capitola al 4′ con la bella rete di Saric propiziata da una brutta palla persa da Burrai a centrocampo. I biancorossi rischiano in un paio di circostanze il raddoppio marchigiano, ma al 22′ Carretta raccoglie una respinta corta di Leali su tiro di Murano e a porta vuota sigla l’1-1. Si va all’intervallo in situazione di pareggio.

Dopo appena 4 minuti della ripresa arriva il vantaggio biancorosso con un bellissimo diagonale di Rosi dalla destra. Ma la gioia dura poco: al 55′ Saric, piede caldissimo il suo, fa 2-2 e doppietta personale, poi Falzerano con un pestone in area perugina “manda” dal dischetto Dionisi che non sbaglia e fissa il risultato sul 2-3.

PERUGIA – ASCOLI 2-3 (1-1)

PERUGIA: (3-4-1-2) Chichizola; Rosi, Angella, Dell’Orco; Falzerano (39′ st Manneh), Burrai, Vanbaleghem (34′ st Sounas), Lisi (34′ st Ferrarini); Santoro (18′ st Gyabuaa); Murano (18′ st Bianchimano), Carretta. A disp.: Fulignati, Moro, Righetti, Angori, Sgarbi. All.: Alvini

ASCOLI: (4-3-1-2) Leali; Baschirotto (42′ st Salvi), Botteghin, Avlonitis, D’Orazio; Collocolo, Buchel (24′ st Caligara), Saric (24′ st Eramo); Fabbrini (32′ st Castorani); Dionisi (42′ st De Paoli), Bidaoui. A disp.: Bolletta, Guarna, Tavcar, Quaranta, Spendlhofer, Franzolini, Lico. All.: Sottil

ARBITRO: Paolo Valeri di Roma (Pagnotta-Asti). IV uomo: Feliciani di Teramo

RETI: 4′ pt e 10′ st Saric (A), 22′ pt Carretta (P), 4′ st Rosi (P), 15′ st su rig. Dionisi (A)

NOTE: Spettatori: 3400. Ammoniti: Burrai, Buchel, Botteghin, Dionisi, Lisi, Eramo. Recupero: 1′ pt – 5′ st

Nicolò Brillo