Il Dealer Rossi trionfa con Sandrucci a Misano

487

Esordio sprint del brand Rossi Motorsport nel Campionato italiano Gran Turismo – Il pilota e il suo collega Kelstrup guidano subito la classifica nella GT3 PRO AM

 

Esordio nel Campionato italiano Gran Turismo Sprint e vittoria nella Classe Pro Am per il Dealer Rossi. Il Gruppo Automotive, infatti, partecipa per la prima volta come sponsor del Team Antonelli e del pilota Gustavo ‘Gus’ Sandrucci che fa coppia con il norvegese Kelstrup. A Misano la livrea Rossi Motorsport è sfrecciata anche sulla Mercedes GT di Andrea Kimi Antonelli, un “ragazzino terribile” di 16 anni che mette in fila tutti e guida da campione. Così, sotto l’organizzazione del fantastico team Antonelli Motosport, la GT numero 12 di Andrea Kimi Antonelli ha collezionato (oltre ai migliori tempi nelle qualifiche), anche un primo e un terzo posto assoluti. Gustavo Sandrucci e George Kelstrup, con la GT numero 6 hanno trionfato invece nella Pro Am, piazzandosi al terzo posto il sabato e addirittura vincendo la domenica. Eppure, per loro, le cose sembravano avere preso una piega differente. Un problema al cambio evidenziatosi nel secondo turno di qualifica, aveva infatti relegato Kelstrup sul fondo dello schieramento della seconda gara di domenica 7 maggio. Ed è da lì che il giovane scandinavo ha iniziato una rimonta straordinaria, risalendo diverse posizioni prima di cedere il volante a Sandrucci nel corso del pit-stop. Il viterbese appena tornato in pista ha continuato a spingere, operando a sua volta tre sorpassi e balzando in testa alla sua classe per rimanerci poi fino all’arrivo, nonostante alcuni problemi con i freni, raccogliendo anche la settima piazza assoluta.

Poi ci ha pensato Andrea Kimi, a far saltare il pubblico dalle tribune, aggiungendo al primo posto di sabato un sorpasso, definito dagli addetti ai lavori un capolavoro, all’ultima curva nella domenica di gara che gli è valso anche il podio.

“È stato un fine settimana molto positivo – ha commentato Sandrucci –. Il mio compagno ha fatto veramente un grande primo stint di guida. Georg è un pilota veloce e ha molta testa. Assieme formiamo davvero un bel binomio Dopo le soste ho ridotto il gap dai primi e ho effettuato alcuni sorpassi che mi hanno portato a prendere il comando. Questa vittoria è molto importante, anche nell’ottica del campionato”.

Campionato in cui adesso Sandrucci e Kelstrup guidano la classifica della GT3 Pro-Am con 32 punti, gli stessi che hanno Jules Castro e Luka Nurmi, in Gara 1 vittoriosi con la Ferrari. Dietro di loro, a sette lunghezze, ci sono Philippe Denes e Dmitry Gvazava (Lamborghini).

Il prossimo appuntamento della serie tricolore è adesso in programma l’ultimo fine settimana di giugno, quando ci si sposterà a Monza per poi affrontare nell’ordine, dopo la pausa estiva, le ultime due tappe di Mugello e Imola.

“Grazie a Marco Antonelli, che è il direttore di un’orchestra che ci fa veramente emozionare, e grazie ai tre piloti che sono stati non bravi, ma superlativi, e hanno portato in alto la livrea Rossi Motorsport e ovviamente l’immagine di Mercedes”, ha commentato Lorenzo Carlini, marketing manager di Rossi.