Sir: Leon e Semeniuk sfidano l’Italia di Giannelli e Russo per l’oro

290
Ultimo atto degli Europei a Roma con quattro Block Devils a sfidarsi. Toscani:

Ultimo atto degli Europei a Roma con quattro Block Devils a contendersi il titolo. Toscani: “Non vedo l’ora che cominci il campionato”

 

Ultime fatiche settimanali per la Sir Susa Vim Perugia. L’allenamento pomeridiano e quello tecnico di domattina chiuderanno il quarto blocco di lavoro dei bianconeri che poi si ritroveranno lunedì mattina al PalaBarton per riprendere l’attività.

Hanno alzato i giri del motore Colaci e compagni in questi giorni. La condizione sempre migliore ha consentito al gruppo guidato da coach Lorenzetti di aumentare ritmo ed intensità in campo dando modo al tecnico nativo di Fano di iniziare anche a provare alcune situazioni tecnico-tattiche di squadra.

È uno dei nuovi acquisti, il libero nato e cresciuto ad Ortona Alessandro Toscani, a chiudere la quarta settimana di preparazione.

“La preparazione sta andando molto bene e mi sto trovando benissimo fin dal primo giorno con tutto lo staff, dagli allenatori al preparatore atletico. Sta finendo la quarta settimana che solitamente è una di quelle un po’ più complicate perché i carichi di lavoro si alzano e diventano più pesanti, ma direi che tutto procede per il meglio. Poi a Perugia sto benissimo, la città è stupenda e la sto scoprendo e conoscendo giorno dopo giorno”.

Per Toscani prima esperienza in carriera in Superlega. E poterla fare a fianco di un campione come Max Colaci aumenta l’entusiasmo del venticinquenne abruzzese.

“Con Max mi relaziono molto e mi trovo molto bene con lui, ma devo dire con tutti in generale. Ammiro molto Max e come lui in allenamento abbia la capacità di rimanere sempre molto concentrato dall’inizio alla fine. Per me è un onore giocare qui con lui e con tutti gli altri. Non vedo l’ora che inizi il campionato per conoscerei anche i tifosi, li ho visti nelle due partite dell’Italia disputate qui a Perugia durante gli Europei e li ho sentiti molto calorosi”.

AGLI EUROPEI LA SFIDA PER L’ORO È ITALIA-POLONIA – È tempo di finali per i Campionati Europei di pallavolo maschile. Dopo le semifinali di ieri, domani al PalaEur di Roma è il giorno conclusivo della manifestazione con in programma le due finali che assegnano le medaglie continentali.

In lizza per quella di bronzo la Slovenia di Ropret (in dubbio dopo l’infortunio alla caviglia subito ieri durante la sfida in semifinale con la Polonia) che sfida alle ore 17:30 i campioni olimpici in carica della Francia per andare a caccia della quarta medaglia delle ultime cinque edizioni degli Europei e per confermarsi ancora una volta nell’elitè del volley internazionale.

A seguire alle ore 21:00 la grande sfida per l’oro tra le due favorite della vigilia Italia e Polonia per un gustoso ed imperdibile remake della finale mondiale dello scorso anno.

Da una parte Giannelli e Russo (che dopo l’infortunio subito a Bari potrebbe tornare a disposizione), dall’altra Leon e Semeniuk con tanti altri grandi campioni in campo pronti a dare spettacolo, con due tecnici in panchina tra i migliori come De Giorgi e Grbic e con una cornice unica come lo storico impianto capitolino completamente esaurito.