L’autodromo di Magione ospita i trofei WRS Motoestate

610
Tanti protagonisti al via per il terzo round stagionale

Tanti protagonisti al via per il terzo round stagionale

 

Magione accoglierà questo weekend, 1-2 luglio, il terzo round stagionale dei trofei WRS Motoestate. Per il secondo anno consecutivo la serie nazionale approda sul tracciato umbro per la gara che sancisce il giro di boa e soprattutto si sposta nel centro Italia, dove è stato sempre accolto con calore da piloti e pubblico.

Oltre alle categorie canoniche del Motoestate: 125, Moto4, Supermono, 300 SS, 600, 1000, Race Attack 600 e 1000, ci saranno la Octo Cup organizzata dai DI.DI capeggiati da Emiliano Malagoli, RBF CUP, ormai partner storico della serie con una categoria entry level per 600 e 1000 e per l’occasione la Coppa Umbria del Moto Club Terni con moto di 600 e 1000 al via.

Per questa occasione al via della Sound Of Thunder 1000 ci sarà Luca Salvadori, il famoso influencer, sarà a bordo della Ducati e tornerà al Motoestate dopo essere stato presente e vincitore nelle gare di Cremona. A dargli filo da torcere ci penseranno il pilota di casa Alessio Velini, vincitore lo scorso anno della Coppa Umbria e del Motoestate, come classifica assoluta, e detentore del record della pista. Oltre a loro i protagonisti del torneo, ovvero Lorenzo Renaudo, leader di campionato, Valter Bartolini, Micheal Lamagni,, staccato di due punti dal primo, Valer Bartolini, Emanuele Lo Bartoli, e Davide Eccheli che chiude la top five.

Nella Stock occhi puntati sulla sfida tra Cristini, leader, e Voch.

Nella 600 suddivisa in Open e Next Gen, comandano Sansavini nella Open, con la MV Agusta, davanti a Ferrari, Osler e Caffagni. Mentre nella Next Gen Galloni precede Castelvetere e Venesia. Sarà come sempre un round infuocato e spettacolare, nel quale si aggiungeranno le wild card Battiglini e Lumina, oltre ai piloti della Coppa Umbria, Milisci e Colella.

Tanti piloti attesi anche nella Race Attack, che si corre su due manche  ed è l’ottima scelta per passare dalle prove libere alle gare. Tra le 600 lotta al calor bianco tra Campanini, leader di campionato, Vignati, staccato di un punto, Benedet, Cristini, Bettella, che completa la top five, anche i gli outsider saranno tanti a partire dal padrone di casa Pantella, o dagli esordienti umbri, Alba e Suriano.

Nella 1000 il leader, al momento incontrastato, è l’irlandese O’Grady intenzionato a proseguire la striscia positiva. Alle sue spalle Scaltritti, Proietti, Vitellaro, Fabretti e Ravera proveranno a interrompere la sua egemonia.

Tra le Naked i leader di campionato sono Sessolo e Papa, a pari punti, seguono staccati di una manciata di punti Beraldo e Marzo.

Scendendo di cubatura, occhi puntati sulla neonata Twins Cup, classe del futuro visti gli investimenti delle Case costruttrici. In testa alla graduatoria figura Piero Roma, seguito a quattro lunghezze da Conte, con il quale si è spartito i successi. Alle loro spalle Boccellari e Bisconti. Un bel poker d’assi per una categoria equilibrata e mai dal risultato scontato.

Passando alle piccole cilindrate, regaleranno emozioni anche i piloti di 300 e 125, passando per Supermono e Moto4.

Nella Moto4 il leader è La Sorsa che precede Iannazzo, staccati di 4 punti. Nella ottavo di litro comanda il toscano Guidi, vincitore a Cremona, davanti a Modesti, pilota di casa, Muttoni e Krstev e Magnanelli che a Cremona ha collezionato il suo primo 0 in tre anni. Mentre nella Open Albani, al momento, precede Costanzo e Bondavalli.

Infine lotta aperta nella 300 SS. Categoria con tanti piloti pronti a vincere e con un bell’equilibrio che rendono il risultato mai scontato. In testa alla classifica c’è Bollani, con 47 punti. Seguono Pietro Alosio, staccato di nove punti, Cervioni, Zannoni e Virone. Ma attenzione al campione in carica Sorrenti, in recupero dopo la vittoria di Cremona, Sala, Morri e tutti gli altri pretendenti.

Appuntamento per sabato e domenica a Magione, con le prove di libere e di qualifica 1 e prima gara di Twins e Octo Cup, nella giornata di sabato. Domenica invece, spazio alle ultime qualifiche e alle gare a partire dalla mattinata, dalle 11.30.

Ingresso con biglietto unico a 5 euro per sabato, mentre domenica 10 euro prezzo intero e 5 euro ridotto, per tesserati Fmi e ragazzi.

Info e iscrizioni:

339 4986800
info@motoclubducale.com