Un Perugia in silenzio approccia la sfida con la Juve “B”

475
A Carrara i biancorossi dicono meritatamente addio al terzo posto. Pescara, Arezzo e Pontedera tra le possibili avversarie nel post campionato

Niente conferenza stampa per Formisano e tante assenze nella lista convocati

 

Il Perugia deve ripartire immediatamente dopo il k.o. in Sardegna contro la Torres. La partita non è proibitiva, ma i biancorossi sono nella posizione in cui non possono sottovalutare alcuna sfida.

Il Grifo arriva infatti alla partita casalinga contro la Juventus Next Gen. (ottava in classifica con 37 punti) con tante assenze e forse con qualche giocatore che, seppur convocato, non è al top della condizione.

Da registrare sicuramente il silenzio del tecnico Alessandro Formisano che, alla vigilia della sfida con i bianconeri, non ha parlato in conferenza stampa come consuetudine. Scelta autonoma oppure diktat dai “piani alti”? Vai a saperlo… Si gioca al “Curi” domenica 25 febbraio alle ore 16.15.

CONVOCATI

Sono 23 i grifoni convocati da mister Formisano. Tra questi non ci sono lo squalificato Kouan oltre agli infortunati Angella, Vulikic, Bozzolan, Ricci e Vazquez. Non c’è nemmeno il giovanissimo Polizzi, presenti invece Viti e Giunti, freschi di primo contratto da professionisti.

Portieri: 1 Abibi, 12 Adamonis, 58 Yimga

Difensori: 3 Cancellieri, 7 Paz, 15 Dell’Orco, 23 Lisi, 44 Lewis, 91 Souare, 94 Mezzoni, 95 Cicioni, 96 Viti

Centrocampisti: 4 Iannoni, 16 Bartolomei, 24 Torrasi, 33 Agosti, 86 Giunti

Attaccanti: 10 Matos, 11 Seghetti, 21 Cudrig, 32 Lomangino, 45 Sylla, 84 Lickunas

PROBABILE FORMAZIONE

Perugia: (3-5-2) Adamonis; Mezzoni, Lewis, Dell’Orco; Paz, Iannoni, Torrasi, Giunti, Lisi; Seghetti, Sylla. All.: Formisano

Nicolò Brillo