Karate: Perugia ospiterà il Gasshuku Europeo

392
Gasshuku Europeo

Il Maestro Andrea Arena: “Sarà un’esperienza unica per tutti gli appassionati di arti marziali”

 

Arriva dalla Spagna un importante riconoscimento per le scuole umbre rappresentanti il movimento del Karate stile Goju-ryu da parte dell’organismo mondiale OGKK (Okinawa Goju-ryu Karatedo Kyokai) che ha assegnato l’edizione 2024 del “19° Gasshuku Europeo” all’Italia.

Dopo la settimana di allenamenti dedicati all’approfondimento del Karate tradizione di Okinawa, a Murcia in terra iberica, si è tenuta l’annuale convention dei rappresentanti delle nazioni con la presentazione delle candidature per la programmazione dei prossimi eventi internazionali dove la proposta promossa dal Maestro Andrea Arena ha battuto la concorrenza di Belgio e Finlandia.

Parla Andrea Arena co-responsabile Ogkk Italia:

“Un successo di grande portata quello di essere riusciti nell’intento di far assegnare all’Italia la prossima edizione del Gasshuku europeo. E’ la realizzazione di un sogno che avevamo insieme al Maestro Rossano Rubicondi e siamo riusciti nell’intento di portare in Umbria, a Perugia, dei maestri 10° dan della nostra disciplina. Sarà un’esperienza unica per tutti gli appassionati avere la possibilità di allenarsi e confrontarsi con i maggiori esponenti mondiali del Karate Goju-ryu OGKK di Okinawa. Siamo già al lavoro per rendere l’evento di giugno 2024 un momento memorabile per tutte le delegazioni internazionali e per tutti i nostri ospiti giapponesi. Siamo certi che le istituzioni ci daranno il supporto che non è mai mancato in momenti così importanti per il territorio e per il nostro movimento”.

Il Gasshuku Euopeo di Murcia, giunto alla diciottesima edizione, ha registrato un eccellente risultato con la partecipazione di oltre seicento karatekas provenienti da tutte le parti del mondo con l’eccezionale presenza di tecnici e atleti di Panama, Argentina, Paraguay.

Gli allenamenti diretti da Ryouchi Onaga, 10° dan VicePresidente ed European Director Ogkk sono stati condotti in collaborazione con il gota del organizzazione di Okinawa, basti pensare alla presenza dei decimi dan: Koei Teruya,  Masanari Kikukawa,  Masataka Muramatsu appositamente in Europa per festeggiare il 50° anniversario della presenza del OGKK in Spagna.

Parla Anna Grazia Baldelli:

“Quello di ospitare a Perugia nel 2024 il Gasshuku Europeo è davvero un gran riconoscimento per la nostra scuola del Cus Perugia, da sempre a braccetto del’Hagakure. Sono contenta anche perché questo è in linea con la politica federale che sta investendo sulla promozione degli stili del karate tradizionale come proposta complementare all’agonismo. Quello di giugno prossimo potrebbe così diventare un’opportunità per dar visibilità al Goju-ryu ed essere un trampolino di lancio per tutte le altre scuole e stili della nostra amata disciplina presenti in Italia e nel mondo e che meritano una giusta considerazione”.

Parla Francesca Monacchia, tecnico del Cus Perugia:

“Come sempre un’esperienza unica poter lavorare a fianco dei maestri giapponesi. E’ stata una settimana intensa ma produttiva sotto ogni punto di vista che ha arricchito non solo il nostro bagaglio tecnico. Queste occasioni di confronto con altre realtà sono una reale osmosi e diventano un’occasione di crescita costante dentro e fuori il tatami”.