San Francesco Marathon ricorda Leonardo Cenci

556

La prima edizione della manifestazione podistica si corre nello stesso giorno in cui si terrà quella di New York, che nel 2016 e 2017 ha visto protagonista il fondatore di Avanti Tutta, molto legato ad Assisi. Il Direttore Mazzocchi: “Leo sempre nel cuore”

 

Assisi e New York per un giorno vicine. Il 5 novembre 2023 entrambe le città ospiteranno la maratona, quella di San Francesco alla prima edizione, mentre quella che si terrà nella ‘grande mela’ toccherà quota cinquantadue.

La regina degli eventi podistici e la prima corsa nella città religiosa, da sempre simbolo di pace e speranza. Quella speranza che non ha mai abbandonato Leonardo Cenci, che in vita ha fatto di Assisi il suo rifugio spirituale e il luogo dove lanciare il suo messaggio di forza e volontà, proprio in vista della sua partecipazione alla Maratona di New York (edizioni 2016-2017).

Così Assisi e la famosa metropoli americana si ritrovano legate anche grazie a Leo. In suo ricordo, la direzione della San Francesco Marathon ha coinvolto la Fondazione Avanti Tutta tra i partner dell’evento.

“Leo è sempre nel mio cuore – ricorda il Direttore Generale della San Francesco Marathon, Gianluca Mazzocchi -. Di lui ho conservato i messaggi e i tanti audio che ci siamo scambiati sui social. Ricordo quando nel 2016 partecipò per la prima volta alla mezza maratona di Foligno. Gli avevo assegnato il numero uno in senso simbolico, ma poi me lo sono ritrovato ai nastri di partenza. Ho ancora negli occhi il suo entusiasmo nel concludere il percorso e le belle sensazioni vissute a pranzo insieme a lui, mamma Orietta e papà Sergio. Da lì Leo ha partecipato ad altre edizioni portando sempre grande gioia e voglia di vivere. In questa prima edizione della San Francesco Marathon ci siamo ricordati di lui e della sua Fondazione.  Leo da lassù correrà con noi e ci sarà vicino”.