Fossombrone passa al ‘Pala Cestellini’: Valdiceppo ko

63

Fossombrone passa al ‘Pala Cestellini’: Valdiceppo ko. I marchigiani battono la squadra di Formato e la raggiungono in testa alla classifica

La sfida tra Valdiceppo e Fossombrone non ha tradito le attese. Una gara vera giocata fino all’ultimo respiro con tantissima intensità e agonismo che ha fatto divertire il nutrito  pubblico del Pala Cestellini.

A passare in trasferta è stata Fossomborne  che nella seconda parte di match riesce a ribaltare lo svantaggio e a mettere la testa avanti potendo poi controllare la partita (67-70).

CRONACA 

La partita inizia come si prevedeva: ritmo altissimo, più  attacco che difesa e ribaltamenti veloci. De Angelis e Cecconi Massi  trovano punti nel pitturato mentre Federici comincia a punire dalla  lunga distanza, dall’altro lato sono Grosso e Peychinov a scuotere i  perugini fissando il puntaggio sul 17-26. Il secondo periodo vede protagonista assoluto Ouedraogo che fa il bello e cattivo tempo nell’area avversaria riuscendo a far valere la maggiore stazza. Quando Meschini ne mette 8 di fila lo svantaggio è recuperato, Coach Giordani  chiama subito time out e al rientro Federici (top scorer del match) prima e Clementi poi trovano due bombe in sequenza frenando un po’ il parziale della Valdiceppo che però si riorganizza e trova diverse conclusioni in area con Okon arrivando sul più 7 a venti minuti dalla fine. La terza frazione si apre con il solito Ouedraogo che continua a mettere in grossa difficoltà Fossombrone ma il gioco è meno frizzante del primo tempo. Sono tanti i fischi e le interruzioni e a trarre maggior vantaggio da una partita con meno ritmo sono Savelli e compagni che bravi a ricucire il gap e finiscono il periodo 58-59 comandando di una lunghezza; Complice anche una zona aggressiva che la Sicoma Valdiceppo fatica a punire. Nel quarto periodo l’andazzo non cambia: Federici e Casuscelli continuano a rispondersi a suon di triple ma la Valdiceppo non riesce a rimettere la testa d’avanti. Fossombrone è brava a farsi trovare pronta sugli errori difensivi avversari e anche fortunata a non subire conclusioni aperte che soprattutto in transizione concede a Meschini e soci.A due minuti dalla fine è più uno ospite e quando il vantaggio sale a 3 lunghezze Grosso prima e Meschini poi ci provano dalla lunga distanza ma non riescono ad impattare a quota 70. Un match equilibrato tra due squadre organizzate e talentuose che ha premiato la capacità degli ospiti di continuare a farsi trovare pronti sfruttando ogni piccola possibilità nel match e che hanno saputo colpire le disattenzioni avversarie.

Con questa vittoria Fossombrone raggiunge i ponteggiani in testa alla classifica a quota 16 insieme a Lanciano che ha superato facilmente Osimo in casa. Prossima sfida a Chieti Domenica 9, altra partita delicata per la Vadiceppo che è determinata a rimanere lassù.

INTERVISTE

Salvatore Formato, coach Sicoma Valdiceppo

“Complimenti a Fossombrone che ha saputo restare in partita quando  abbiamo preso un po’ di vantaggio; Loro hanno continuato a giocare la loro pallacanestro e noi non siamo stati abbastanza pronti a tornare sopra quando ne abbiamo avuto la possibilità. Ci dispiace perché era una partita alla nostra portata e che poteva darci un margine importante in vista dei prossimi impegni. C’è mancata forse un po’ di cattiveria a rimbalzo difensivo e un po’ di attenzione in attacco dove a volte ci siamo accontentati delle conclusioni da fuori. Non siamo riusciti a mettere in campo la stessa prestazione della prima parte di gara nel secondo tempo e arrivando punto a punto in partite tirate come queste a volte può andare bene e altre come sappiamo può andare male. I miei ragazzi ci sono stati e hanno lottato con una squadra attrezzata e talentuosa per tutti i 40 minuti e ci prendiamo quello buono che seppur nella sconfitta abbiamo fatto”.

Con questa vittoria Fossombrone raggiunge i ponteggiani in testa alla classifica a quota 16 insieme a Lanciano che ha superato facilmente Osimo in casa. Prossima sfida a Chieti Domenica 9, altra partita delicata per la Vadiceppo che è determinata a rimanere lassù.

Valdiceppo – Fossombrone: 67-70 (17-26, 29-13, 12-20, 9-11)

Valdiceppo: Speziali, Grosso 6, Meschini 15, Burini 2, Okon 7, Casuscelli 15, Peychinov 7, Quondam, Ouedraogo 15, Anastasi ne, Tenaglia ne, Ciancabilla ne. All Formato.

Fossombrone: Savelli F. 7, Federici 22, Savelli L. 3, Clementi 22, Cicconi Massi 16, Diouf 2, De Angelis 8, Barzotti ne, Nobilini, Santi ne, Beligni ne. All. Giordani.

Arbitri: Renga Mauro e Ciaralli Geremia.