Fourneau: solo cocenti sconfitte

255
sportperugia.it

Fourneau:solo cocenti sconfitte. Designato il capitolino per Perugia-Cosenza

E’ stato designato Francesco Fourneau della sezione di Roma 1, nato a Roma 11 luglio 1984, per dirigere la  gara della 15ª giornata del campionato di serie BKT Perugia-Cosenza, in programma lunedì 9 dicembre alle ore 21 allo stadio Renato Curi. Gli assistenti saranno Manuel Robilotta della sezione di Sala Consilina e Andrea Zingarelli della sezione di Siena. Quarto ufficiale Paolo Bitonti della sezione di Bologna.

La carriera:

Ha iniziato ad arbitrare nel 2007, arrivando ad arbitrare in Serie C nella stagione sportiva 2014/2015 .Dopo tre stagioni sportive vissute in terza serie, nel 2017 viene promosso in CAN B dove esordisce nella serie cadetta il 3 settembre, in occasione della gara Cesena-Venezia terminata 3 a 0. Non tarda ad arrivare il debutto in Serie A, quattro mesi dopo, il 30 dicembre 2017, nella partita Benevento-Chievo, vinta dal club campano per 1-0. Nel complesso finora ha diretto 3 gare nella massima categoria nazionale.

I precedenti:

Come preannunciato, purtroppo per il grifo, solo cocenti e pesanti sconfitte con il direttore di gara romano. Infatti i precedenti parlano di tre sconfitte su tre gare: la prima risale alla stagione 2017-2018, con la giacchetta nera laziale che ha diretto Perugia-Cesena, terminata 0-3. Sonora e dolorosa sconfitta che costò la panchina a Federico “Chico“ Giunti. Altro precedente è stato in occasione di Palermo-Perugia del 22 settembre 2018, terminato 4-1 per i padroni di casa. L’ultimo nella stagione sportiva in corso in Empoli-Perugia 3-0.

Il commento:

Francesco Fourneau è certamente un buon arbitro per il campionato cadetto, con esperienze anche nella massima serie. E’ evidente al tempo stesso che “sicuramente“ non è un portafortuna della squadra del Presidente Massimiliano Santopadre. A mio, modestissimo, avviso il designatore poteva anche fare qualcosa di diverso, dando valore ad una gara di fondamentale importanza per il futuro dei due club.

Luca Fiorucci