Grifo, sull’attenti: Padova mai k.o. in casa nel 2019

184
Probabile formazione: Nesta pensa a qualche ritocco. Conferma per Gyomber che potrebbe essere affiancato da El Yamiq, mentre per l'attacco salgono le quotazioni di Vido

Grifo, sull’attenti: Padova mai k.o. in casa nel 2019. Gli uomini di Bisoli sono penultimi ma stanno attraversando un buon periodo di forma

Perugia a Padova per riprendere il cammino. Una sfida che gli uomini di Nesta dovranno prendere con le molle, senza farsi condizionare dall’attuale classifica.

Sono, infatti, ben 15 i punti che dividono le due squadre (con il Grifo che ha pure una gara in meno) ma, guardando attentamente i veneti, vediamo che c’è più di un fattore che ci fa capire che sarebbe un gravissimo errore sottovalutare l’impegno.

Gli uomini di Bisoli, attualmente, sono al penultimo posto – è vero – ma stanno altresì attraversando un buon periodo di forma, con molteplici segnali di ripresa: 1 sola sconfitta nelle ultime 7 partite, con 5 pareggi e 1 vittoria (ottenuta nell’ultima giornata nel difficile campo dello Spezia). Altra statistica interessante è quella inerente al rendimento casalingo della compagine patavina.

I veneti, infatti, nel 2019 sono imbattuti all’ “Euganeo”: sin qui, 1 vittoria e 4 pareggi.

PROBABILE FORMAZIONE

Dopo l’ultimo successo, è probabile che Mister Bisoli riconfermi quasi completamente la formazione vincente, rispettando in pieno il detto “squadra che vince non si cambia”.

Tuttavia, l’infermeria patavina è ancora abbastanza affollata. In settimana hanno continuato a lavorare a parte diversi elementi come Trevisan, Cherubin, Broh, Pulzetti e Barisic.

Dunque, avanti con il 3-5-2, con Minelli tra i pali, difesa a tre probabilmente composta da Andelkovic, Ravanelli e Ceccaroni, ma attenzione anche a Cappelletti e Capelli.

Centrocampo di sostanza con Calvano, Lollo e uno tra Mazzocco e Belingheri (a meno di un recupero all’ultimo minuto di Pulzetti).

Ai lati, a destra potrebbe esserci una sorpresa, visto che in settimana Bisoli ha provato Capello in questo ruolo e si candida per una maglia da titolare al posto di Morganella.

A sinistra, viste le recenti prestazioni, potrebbe essere riproposto Baraye. In attacco, uno tra Mbakogu e Cocco affiancherà Bonazzoli.

PADOVA (3-5-2): Minelli; Andelkovic, Ravanelli, Ceccaroni (Cappelletti/Capelli); Capello (Morganella), Lollo, Calvano, Mazzocco (Belingheri/Pulzetti), Baraye (Morganella); Bonazzoli, Mbakogu (Cocco). All.: Bisoli

Michele Mencaroni