Il Perugia riemerge dal “deserto” del Curi

190
Mazzocchi:

Il Perugia riemerge dal “deserto” del Curi. Dopo 5 sconfitte consecutive il Grifo torna al successo. Salernitana matata con un gol di Mazzocchi

Il Perugia, dopo più di un mese, torna alla vittoria. Per avere la meglio di una Salernitana piena di indisponibili (assente anche il tecnico Ventura per indisposizione intestinale) è bastato un gol al 22esimo del primo tempo di Mazzocchi. Prima rete in cadetteria per lui. Nella ripresa il Perugia avrebbe senza dubbio potuto fare meglio per chiudere il match ed evitare qualche patema di troppo nel finale. Da evidenziare la prova di Nicolussi Caviglia, senza dubbio migliore in campo. Con questi tre punti, ottenuti in un clima surreale con il Curi deserto viste le disposizioni del governo per limitare la diffusione del coronavirus, il Perugia allontana almeno momentaneamente l’ansia da retrocessione.

PERUGIA – SALERNITANA 1-0 (1-0)

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Rosi (45′ st Rajkovic), Sgarbi, Falasco; Mazzocchi, Falzerano, Greco (43′ st Carraro), Nicolussi Caviglia, Di Chiara; Melchiorri, Falcinelli (30′ st Iemmello). A disp.: Fulignati, Albertoni, Benzar, Nzita, Kouan, Dragomir, Konaté, Buonaiuto, Capone. All.: Cosmi

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Aya, Billong, Hertaux; Kiyine, Akpa Akpro, Dziczek (11′ st Capezzi), Maistro (1′ st Jallow), Lopez; Cerci (34′ st Cicerelli), Gondo. A disp.: Vannucchi, Migliorini, Jaroszynski, Curcio, Karo, Iannone. All.: Genovese

RETI: 22′ st Mazzocchi (P)

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno (Macaddino-Cipressa). IV uomo: Valerio Marini di Roma 1

NOTE: Ammoniti: 39′ pt Greco (P), 41′ st Kiyine (S), 5′ st Hertaux (S), 9′ st Gondo (S), 34′ st Sgarbi (P), 41′ st Jallow (S). Angoli: 6-4. Recupero: 1′ pt – 5′ st

Nicolò Brillo