La squadra ha cuore e dedizione, con la Cremonese il Vido di inizio anno

157

La squadra ha cuore e dedizione, con la Cremonese il Vido di inizio anno. Grande prestazione di gruppo, l’attaccante torna ad incantare con una doppietta e va in doppia cifra

Le pagelle di Perugia-Cremonese. A cura di Nicolò Brillo

GABRIEL 6: Mai severamente impegnato. Sull’eurogol di Piccolo non può nulla, non si fa sfuggire la conclusione di Renzetti nella ripresa. Bravo in un paio di uscite.

ROSI 6: Dalla sua parte contiene bene gli avversari e si vede qualche volta anche sul fondo. Poi  si male e lascia il campo. (27′ st MAZZOCCHI 6: Diligente, svolge bene il suo compito nel finale di gara.)

GYOMBER 6: Non sempre preciso, ma comunque efficacie. Contiene in maniera egregia un cliente scomodo come Montalto assieme al collega di reparto El Yamiq.

EL YAMIQ 6,5: Il migliore della difesa. Sempre sicuro nelle chiusure, spesso chiamato ad impostare quando la Cremonese viene schiacciata nella sua metà campo.

FALASCO 5,5: Si va vedere con costanza sull’out mancino, ma i suoi cross sono troppo imprecisi e sballati ad eccezione di quello che nel primo tempo finisce sulla testa di Kouan. Si applica, ma i piedi son quel che sono.

DRAGOMIR 6,5: Motorino instancabile. Pressa gli avversari con costanza e recupera molti palloni. Corre molto e Nesta decide di farlo riposare nel finale di gara. (30′ st FALZERANO 6,5: Fa un gran lavoro per fornire l’assist del 2-1 a Kouan.)

CARRARO 6,5: A centrocampo detta legge tra giocate degne di nota e qualche piccolissima sbavatura che non pregiudica una prestazione positiva.

KOUAN 7: Va a corrente alternata, ma va detto che ci mette tanta, tantissima “tigna”. E il gol di rapina a sfruttare l’errore di Agazzi ne è un esempio.

VERRE 7: Partita di grande spessore dopo alcune prove senza dubbio sottotono rispetto agli standard ai quali ci ha abituato durante l’anno. Il migliore del Grifo per distacco per quanto riguarda l’intera stagione.

VIDO 7,5: Vido torna a fare il Vido ammirato ad inizio stagione solamente all’ultima giornata. Meglio tardi che mai. Doppietta fondamentale per la vittoria del Perugia con la Cremonese e per raggiungere la doppia cifra (10 gol). Migliore in campo.

SADIQ 6: Si impegna tantissimo e prova a far salire la squadra nel primo tempo. Sotto porta denota le solite lacune, ma non è certo una novità. (11′ st HAN 6,5: Molto frizzante, quasi indiavolato. Fermato solo dalla sfortuna che si può leggere come una traversa ed una gran parata di Agazzi.)

NESTA 7: Il voto corretto per un allenatore costretto costantemente a combattere con le tante, troppe lacune della rosa non sanate in sede di mercato invernale. Un anno tutto sommato positivo a livello personale.

Le pagelle della Cremonese

Agazzi 5,5; Caracciolo 6, Claiton 6, Terranova 5,5; Mogos 5,5, Arini 6, Castrovilli 6,5, Croce 6 (35’ st Soddimo sv), Renzetti 5,5; Piccolo 6,5 (18’ st Carretta 6), Montalto 5 (27’ st Strizzolo sv). All.: Rastelli 5