Nesta: “Guai ad immaginare un Palermo in difficoltà”

155

Nesta: “Guai ad immaginare un Palermo in difficoltà”. Il tecnico del Perugia: “In certe situazioni il gruppo si compatta, non dobbiamo sottovalutare nessuno. Mercato? Poteva andare meglio ma anche peggio”

Queste le parole di Alessandro Nesta, tecnico del Perugia, alla vigilia del match interno contro il Palermo.

“Il Mercato? Poteva andare meglio ma poteva andare anche peggio. La cosa importante è che la società ce l’ha messa tutta. Alcuni obiettivi sono sfuggiti, ma sono contento della mia rosa.

Rosi? Stiamo valutando. Nonostante 8 mesi di allenamento personale ancora non è pronto. Non me la sento di fare delle tempistiche. Però ha una struttura fisica molto importante.

La partita col Palermo sarà difficilissima. Bellusci ha fatto un discorso importante, da leader. Se ci aspettiamo una squadra che viene qui e pensa allo stipendio, sbagliamo. In queste situazioni i gruppi forti si compattano.

Se attendiamo un Palermo ferito, prenderemo una testata che ci farà malissimo. Non ci possiamo permettere di sottovalutare nessuno.

Riprendere il ritmo e l’attenzione in partita dopo una settimana di sosta è sempre difficile. Bisogna essere forti mentalmente, soprattutto negli allenamenti durante la settimana.

El Yamiq si è allenato. La scorsa giornata è caduto male, ma il suo polso non è rotto, ce l’ha solamente fasciato ed è a disposizione.

Da Han mi aspetto molto. Melchiorri non ha più dolori ma deve lavorare. Spero torni al massimo della forma perchè per noi è importantissimo.

Vido sta bene, Bianco nonostante una bronchite si è allenato. Dovremo finire la partita in 11 con 3 cambi. Questo è un indizio importante che vi dò.

Convoco tutti, Rosi compreso. Lo inseriamo nel gruppo e gli facciamo respirare l’atmosfera del Curi.

Ma occhio: quello che abbiamo fatto ad Ascoli non sarà sufficiente per vincere la partita contro il Palermo”.

Nicolò Brillo