Primo “x” casalingo: 1-1 tra Grifo e Spezia

319

Primo “x” casalingo: 1-1 tra Grifo e Spezia. A Vido risponde Gyasi, ma il Perugia non brilla e lo Spezia a tratti fa paura

Un Grifo non particolarmente brillante non va oltre l’1-1 con lo Spezia. Primo tempo dove gli uomini di Nesta con poco trovano il gol con Vido e riescono a mantenere bene il vantaggio con uno Spezia in pressing. Ripresa fatta di troppi errori e tanti passaggi sbagliati che il Perugia paga a caro prezzo con il gol di Gyasi. Nell’ultimo quarto d’ora gli uomini di Nesta avrebbero potuto anche vincerla, ma sono arrivati anche brividi sulla schiena dei tifosi di casa quando lo Spezia si è fatto vedere. Primo pareggio casalingo in questa stagione per i Grifoni.

CRONACA

Nesta sceglie Han al posto di Melchiorri (in non perfette condizioni, va in panchina) e rimette in regia Bianco. Per il resto stesso undici visto a Lecce.

Marino deve fare a meno di Galabinov e affida l’attacco a Okereke con Pierini e Gyasi a supporto nel suo 4-3-3. Matteo Ricci è l’ex della partita assieme a Gennaro Acampora e Raffaele Bianco.

Il primo squillo è dello Spezia al 2′ minuto con Gyasi che raccoglie una repsinta corta di Kingsley. Palla abbondantemente fuori.

Il Grifo risponde con un coast to coast di Verre che va al tiro ma trova la deviazione in angolo di un difensore.

Han viene subito ammonito al 4′ per un intervento scomposto.

Al 18′ minuto, con squadre un po’ lunghe, arriva la rete del Grifo. Torna al gol Luca Vido che riceve palla dalla destra e da posizione leggermente defilata, spalle alla porta, si gira e fulmina Lamanna. Perugia-Spezia 1-0.

La risposta degli spezini arriva con Ricci, ma il suo tiro è fuori misura e debole.

Al 24′ ammonizione anche per Vignali dello Spezia. Duro l’interventro del terzino su Verre.

Al 33′ altro squillo di Vido. L’attaccante duetta a meraviglia con Kingsley ed esplode una conclusione che si abbatte sull’esterno della rete del primo palo difeso da Lamanna.

Dopo tre minuti Ngawa va in pressione e il Grifo recupera palla sulla trequarti avversaria. Verre si accentra e prova il tiro ad incrociare ma con scarsi risultati.

Su ribaltamento di fronte Gabriel è costretto al primo intervento, non particolarmente impegnativo, su conclusione di Pierini.

Lo Spezia prova un po’ di forcing nel finale, ma il Grifo regge. Il primo tempo termina 1-0.

La ripresa ha avvio senza alcun cambio. Lo Spezia ci prova subito su punizione, ma è facile la presa per Gabriel.

Al 49′ arriva l’ammonizione anche per Capradossi.

Che rischio per il Perugia al 56′ su angolo dei liguri. La sfera carambola al centro dell’area e da due passi colpisce Okereke. Gabriel esce e di petto salva la porta.

Due minuti più tardi Kingsley dribbla tutti ma difetta al momento del tiro e spara alto da posizione leggermente defilata. Un suggerimento al centro dell’area sarebbe stato più giusto.

Al 60′ Nesta opera il primo cambio. Entra Falasco ed esce Mazzocchi. Per lo Spezia esce Vignali e fa il suo ingresso De Col.

Ci prova allora Okereke di testa. La conclusione non è forte ma è angolata. Gabriel devia in corner.

Alla metà del secondo tempo c’è il pareggio delle aquile. Bianco effettua un passaggio troppo corto per Ngawa, lo Spezia riparte velocemente e Gyasi viene mandato a tu per tu con Gabriel che non riesce a metterci una pezza. 1-1.

Al 71′ secondo cambio per Nesta. Entra Melchiorri per un non brillante Han.

Gabriel sbaglia il rinvio, lo Spezia va al tiro ma è lo stesso portiere a salvare i suoi con un bel tuffo sulla sua sinistra.

Melchiorri scappa a Terzi e lo attera. Giallo per l’esperto difensore.

Il Perugia allora cerca il nuovo vantaggio. Azione avvolgente, ma da due passi Melchiorri e Verre si ostacolano.

All’ 83′ Lamanna compie un prodigio. Cross col contagiri di Kingsley per Verre che, da due passi e smarcato, colpisce a botta sicura. Il portiere ligure devia miracolosamente in corner.

Finale di partita palpitante. I biancorossi rischiano di capitolare e si salvano in corner con opposizione di Dragomir, mentre il forcing finale non produce nulla di rilevante.

Il match termina 1-1 dopo 4 minuti di recupero.

TABELLINO

PERUGIA – SPEZIA 1-1 (1-0)

PERUGIA: (4-3-1-2) Gabriel; Mazzocchi (15′ st Falasco), El Yamiq, Gyomber, Ngawa; Kingsley, Bianco, Dragomir; Vido, Han. A disp.: Leali, Perilli, Sgarbi, Bordin, Moscati, Kouan, Ranocchia, Terrani, Mustacchio, Bianchimano, Melchiorri. All.: Nesta

SPEZIA: (4-3-3) Lamanna; Vignali (15′ st De Col), Terzi, Capradossi, Augello; Bartolomei, Ricci, Mora; Gyasi, Okereke (47′ st Gudjhonsen), Pierini (44′ st Bastoni). A disp.: Manfredini, Barone, Crivello, Giani, Mastinu, De Francesco, Figoli, Acampora, Bachini. All.: Marino

RETI: 18′ pt Vido (P), 23′ st Gyasi (S)

ARBITRO: Aureliano di Bologna (Rossi-Scarpa)

NOTE: Ammoniti: 4′ Han (P), 24′ pt Vignali (S), 4′ st Capradossi (S), 30′ st Terzi (S).  Angoli: 4-10. Recupero: 1′ pt – 4′ st. Spettatori: 1486 paganti per un totale di 6996.

Nicolò Brillo