Nuova “luce” per il Santa Giuliana

73
Lo storico impianto perugino avrà una nuova illuminazione e un sistema di videosorveglianza 

Lo storico impianto perugino avrà una moderna illuminazione e un sistema di videosorveglianza

 

Nuovi interventi di ammodernamento per lo stadio “Santa Giuliana”.

Lo storico impianto perugino, dopo i numerosi lavori effettuati negli ultimi mesi che hanno consentito l’omologazione da parte della Federazione Italiana di Atletica Leggera, nelle prossime settimane sarà oggetto di un ulteriore restyling da parte del Comune di Perugia.

L’ente nei giorni scorsi ha ottenuto, attraverso un bando regionale, un contributo di importo pari a 200mila euro, che uniti al cofinanziamento comunale di 100mila euro, consentiranno di procedere ad ulteriori interventi legati al restauro, al risanamento conservativo e all’abbattimento delle barriere architettoniche, per un totale di spesa di 300mila euro.

Nello specifico il Santa Giuliana sarà presto dotato di un impianto di illuminazione, che consentirà un più funzionale utilizzo nella ore serali, di tornelli per contingentare e regolare l’accesso e di un nuovo impianto di videosorveglianza, che garantirà maggiore sicurezza.

“Mi complimento con i dirigenti, tecnici ed impiegati degli uffici competenti – dichiara l’Assessore allo Sport Clara Pastorelli – per aver partecipato con successo a questo bando, che consente al Comune di poter contare su ulteriori fondi da destinare ad un impianto molto importante per la città, qual è appunto il Santa Giuliana. Poter disporre di un impianto di illuminazione, fino ad ora inesistente, sarà uno stimolo importante per dare vita a nuovi ed importanti eventi sportivi. Migliore sarà anche la gestione da parte delle società e associazioni che lo utilizzano, soprattutto da un punto di vista organizzativo. Significativo è anche l’aspetto legato alla sicurezza, con la presenza di tornelli che faciliteranno i controlli, sempre importanti in questo periodo che stiamo vivendo, così come l’installazione di un impianto di video sorveglianza”.