Perugia – Fermana: Top e Flop

219

Perugia – Fermana: Top e Flop. Elia “frecciarossa”, Murano con le polveri bagnate

Top e Flop di Perugia-Fermana. A cura di Nicolò Brillo

TOP

NEGRO: In generale prestazione più che sufficiente di tutta la difesa, ma lui spicca per il bello stacco di testa che apre le danze. 

DRAGOMIR: Finalmente una prestazione positiva condita da grinta e buone trame di gioco. Suo l’assist per il gol di Negro. Mantiene la giusta dose di concentrazione fino a quando Caserta non lo richiama in panchina.

ELIA: Si trova particolarmente a suo agio come quinto di destra del 3-5-2. Da subito rappresenta una vera spina nel fianco della difesa ospite. Fa ballare la samba agli avversari, conquista caparbiamente il rigore per il 2-0 di Moscati. Nella ripresa continua a pigiare sull’acceleratore. “Frecciarossa”. 

FLOP

MURANO: Ancora non ci siamo. Appare da subito un corpo un po’ estraneo nel 3-5-2 disegnato da Caserta. Quando ha l’occasione di pungere dimostra di avere le polveri bagnate, come nel rigore del secondo tempo, quando si fa ipnotizzare da Ginestra.

Le pagelle del Perugia

Fulignati 6; Negro 7, Angella 6,5, Monaco 6,5; Elia 8, Kouan 6,5 (23′ st Falzerano 5,5), Moscati 6,5 (35′ st Vanbaleghem sv), Dragomir 7 (18′ st Sounas 6), Crialese 6; Murano 5,5 (35′ st Bianchimano sv), Melchiorri 6,5 (35′ st Lunghi sv). All.: Caserta 7