L’Acea Rugby Perugia riparte da Villa Pamphili

    222
    I biancorossi tornano in campo dopo la lunga pausa invernale. Il vice Gabrielli:

    I biancorossi tornano in campo dopo la lunga pausa invernale. Il vice Gabrielli: “Scontro importante per la lotta salvezza, loro squadra in crescita”

     

    Acea Rugby Perugia, dove eravamo rimasti nel campionato di Serie A? Era lo scorso 18 dicembre quando i biancorossi sono scesi in campo per l’ultima volta per sfidare i Cavalieri Prato sul terreno di casa.

    Finì 11-20 per la quotata formazione toscana, con Perugia che comunque diede del filo da torcere e mostrò grossi passi in avanti sul piano del gioco. Poi la lunga pausa invernale che ha portato i ragazzi di coach Federico Puerari a uno stop lungo più di un mese.

    Ma ora si torna a giocare: l’Acea sarà impegnata nello scontro salvezza nella tana dell’Arvalia Villa Pamphili Roma. L’appuntamento è per domenica 29 gennaio alle ore 14.30 presso lo stadio del rugby di Corviale.

    All’andata i biancorossi colsero un successo fondamentale per 20-17 (il primo di questa stagione sportiva). Era il 6 novembre 2022.

    Ma facciamo un breve ‘recap’ sulla situazione in classifica dell’Acea: i biancorossi sono terzultimi a pari merito con Livorno a quota 13 punti, mentre Villa Pamphili è penultimo con 8 punti.

    Giorgio Gabrielli, vice di Puerari, descrive così l’importanza del match:

    “In questo lungo periodo senza partite abbiamo lavorato molto sul piano fisico per colmare un certo gap con le altre squadre e su alcune cose da limare nel nostro gioco – afferma Gabrielli – La partita col Villa Pamphili è importante proprio in virtù della classifica. Loro sono un’ottima squadra. Nell’ultimo turno, pur perdendo, hanno tenuto testa a una formazione come quella dell’Avezzano, quarta forza del torneo. Servirà mette in pratica tutto ciò su cui abbiamo lavorato e, ovviamente, massima concentrazione”.

    Nicolò Brillo