Caserta: “Attenzione già alta, col Modena serve cinismo”

236

Caserta: “Attenzione già alta, col Modena serve cinismo”. Il tecnico del Grifo: “Tanti dubbi per scegliere l’undici titolare”

Come consuetudine, il tecnico del Grifo Fabio Caserta ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di alta classifica al “Curi” contro il Modena.

“Sarà un mese duro e difficile – ammette l’allenatore biancorosso – bisogna ragionare partita dopo partita. Noi adesso pensiamo solo alla gara col Modena. E’ un avversario forte che sta facendo un gran campionato come il nostro.

In questa settimana ho più di un dubbio su chi far giocare visto che ho tutta la rosa a disposizione. Valuterò dopo la rifinitura, devo tenere conto di molte cose.

La gara di andata? Giocavamo con un modulo diverso e venivamo da un momento diverso. Ora c’è consapevolezza importante nei nostri mezzi. La partita, anche se si svilupperà diversamente, sarà sempre tosta. Dovremo essere molto cinici visto che giochiamo contro la difesa meno battuta della C.

Per preparare queste partite un allenatore non deve parlare molto, c’è già molta adrenalina. Invece è nelle gare non di cartello che un tecnico deve farsi sentire per tenere alta l’attenzione. Qui invece l’attenzione si alza da sola.

Non credo al turn-over ragionato, io penso al momento. Poi ci sono pro e contro nel fare il turno-over. Dare continuità a una formazione tipo ti può dare dei vantaggi. Io cerco di far sentire importanti tutti quanti. La maggior parte delle volte chi risolve le partite è chi subentra dalla panchina, come faceva Elia ai tempi della Juve Stabia”.

ASCOLTA TUTTE LE PAROLE DI FABIO CASERTA

Nicolò Brillo