Tennis Tavolo: bel successo per la Ma.Fer. Perugia T.T.

198
Nella foto da sx a dx: Federico Baciocchi, Roberto Baciocchi, Mattia Berardi, Michele Giampaoletti e Davide Martellini

I perugini superano La Città dei Ragazzi (Modena) per 5-3. Salvezza sempre più vicina

 

Weekend d’oro per la Perugia del tennis tavolo. Nel campionato nazionale di serie B2 (girone D), la Ma.Fer. Perugia T.T., infatti, tra le proprie mura domestiche, supera la Bonfatti Filettature Città dei Ragazzi (Modena) per 5-3. Un successo di assoluto valore in chiave salvezza, considerata anche la concomitante vittoria della diretta concorrente Victoria Genova. Ora i biancorossi hanno 4 punti di vantaggio a 3 giornate dal termine del campionato.

Una vittoria sofferta che i ragazzi, guidati dal tecnico Federico Baciocchi, hanno dimostrato di volere con tutto loro stessi, lottando dal primo all’ultimo punto.

Un altro tassello verso l’obiettivo stagionale, quindi, è stato messo. Ora manca davvero solo un ultimo sforzo.

Nella foto da sx a dx: Federico Baciocchi, Davide Martellini, Michele Giampaoletti, Mattia Berardi, Lorenzo Guercio, Luca Verati e Francesco Mundo

CRONACA

Passando alla cronaca dell’incontro, i ragazzi perugini sono stati bravi a mantenere sempre alta la concentrazione anche quando, a pochi minuti dall’inizio, hanno saputo che uno dei tre avversari, Francesco Mundo, non sarebbe sceso in campo a causa di un infortunio e che, quindi, sarebbero già partiti da 3-0. Il primo match, tra Mattia Berardi e Mundo, non si è disputato, mentre nel secondo incontro, Davide Martellini disputa una buona partita contro Lorenzo Guercio (ex. 50 d’Italia) ma alla fine è il giocatore di Modena a portare a casa la vittoria (3-1). A parità ristabilita, nella terza sfida, la prima svolta dalla gara. Il biancorosso Michele Giampaoletti, infatti, è autore di un’ottima prestazione contro Luca Verati e, sotto di 2 set a 1, compie una grande rimonta, conclusasi 11-7 al quinto e decisivo set, e riporta la Ma.Fer. Perugia T.T. in vantaggio. Poi, è la volta di Berardi contro Guercio. Berardi parte bene vincendo il primo set per 11-9. Nel secondo, invece, Guercio ritrova calma e ristabilisce la parità (11-8), mentre nel 3° set è lotta punto a punto: i due atleti arrivano fino al 12-12, quando il giocatore modenese trova due colpi vincenti e conquista il set per 14-12. Nel 4° set, Mattia rimane in gara, ma Guercio non fa sconti né perde la concentrazione e chiude l’incontro (11-7).

Il quinto match (Giampaoletti – Mundo) non si è disputato, mentre nella sesta partita, Martellini disputa un’altra buonissima prestazione ma alla fine cede al più esperto Luca Verati. Sconfitta con un pizzico di rammarico, visto che Davide era riuscito a portarsi in vantaggio per 2 set a 0. Peccato veramente.

Nella settima e nell’ottava partita, i veri capolavori degli atleti perugini. Sul punteggio di 3-3, scendono in campo Giampaoletti e Guercio. Il giocatore di casa entra subito bene in partita e conquista il primo set per 11-8. Ma Guercio, come normale che sia, non ci sta e ristabilisce subito la parità (11-9). A questo punto, Michele spinge il piede sull’acceleratore e da lo strappo decisivo alla sfida: 11-2 il terzo set e un combattutissimo 12-10 il quarto. 3-1, quindi, il risultato finale. Sul 4-3, a completare l’opera ci pensa un grandissimo Mattia Berardi che con grinta, cuore e assoluta concentrazione riesce a superare Luca Verati per 3-2. Grinta e cuore che sono emersi, quando Mattia si è ritrovato a dover fronteggiare uno svantaggio di 2 set a 0, dando ancora una volta dimostrazione (anche se non ce n’è mai stato bisogno), di quanto tenga a questa maglia. 12-10 al cardiopalma il terzo set, 11-9 sempre dalle grandi emozioni il quarto set e un quinto set pieno di colpi spettacolari (alcuni davvero da rivedere) e di grande autorità (11-2).